News

Amianto, benefici previdenziali per i lavoratori colpiti, l’Ona: “Richiamare l’attenzione sul petrolchimico”

PRIOLO GARGALLO – Si è tenuto ieri, 17 ottobre, il sit-in di protesta degli ex lavoratori Siteco – IMS – IS di Priolo Gargallo, affiancati dall’Osservatorio Nazionale Amianto Siracusa.

In precedenza, ricordiamo, è arrivata lo scorso 4 ottobre la sentenza che riconosce i benefici previdenziali per esposizione al rischio amianto per dieci lavoratori, un precedente significativo per permettere a tutte le migliaia di lavoratori di poter agire per ottenere l’accredito delle maggiorazioni contributive per esposizione ad amianto.

Infatti nel distretto di Siracusa, Priolo, Melilli e Augusta sono esposti ad amianto più di 25.000 lavoratori e l’Ona intende raccogliere sulle sue spalle il peso e la responsabilità di essere propulsiva per far sì che questi diritti vengano rispettato e non rimangano violati.

“È fondamentale che i lavoratori esposti ad amianto del distretto di Siracusa, Priolo, Melilli e Augusta agiscano avanti alla Magistratura per ottenere l’accredito delle maggiorazioni amianto ai fini del prepensionamento e dell’aumento della pensione. L’Ona è in prima linea per tutelare i lavoratori”, dichiara l’avv. Ezio Bonanni, presidente ONA.

“Il nostro obiettivo è quello di richiamare all’attenzione tutti i lavoratori che hanno subito per anni discriminazioni e che si sono impegnati per un paese che non ha avuto la cura di tutelarli. Occorre accendere i riflettori su ciò che accade al Petrolchimico sperando di arrivare al Ministro del Lavoro per risolvere la questione degli atti di indirizzo”, dichiara invece Calogero Vicario, coordinatore regionale Ona Sicilia e promotore dell’iniziativa.

Sempre in tema di amianto, ricordiamo che il Comune di Priolo Gargallo ha deciso di istituire uno sportello nazionale per combattere la strage di amianto.

Lo sportello nazionale amianto di Ona Onlus – sede di Priolo Gargallo agirà in piena sinergia con la sede nazionale e assicurerà i seguenti servizi gratuiti: assistenza tecnica per le bonifiche dei materiali di amianto; assistenza medica per la prevenzione, terapia e cura; assistenza legale per rendite, prepensionamenti e risarcimenti.


In alto