News

Amianto, delegazione Ona da Siracusa a Roma per il libro bianco delle morti in Italia

SIRACUSA – L’Osservatorio nazionale amianto (Ona) prosegue la mobilitazione dal Siracusano verso la capitale per affrontare con decisione il problema amianto. In prima linea, oltre al presidente nazionale, Ezio Bonanni, il priolese Calogero Vicario, coordinatore regionale Ona Sicilia, e Pippo Gianni, componente del Comitato tecnico scientifico nazionale dell’Ona nonché neo sindaco di Priolo Gargallo.

E proprio dal comune nel cuore del polo petrolchimico che Vicario e Gianni stanno facendo ripartire la mobilitazione, che passerà dalla trasferta domani a Roma di una nutrita delegazione siciliana, a cui si aggiungerà il prof. Marcello Migliore, in occasione della presentazione presso l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana de “Il libro bianco delle morti di amianto in Italia”.

Con questa pubblicazione, Ezio Bonanni traccia un quadro complessivo del dramma amianto in Italia. La Sicilia ha costituito il primo banco di prova della nuova mobilitazione dell’Ona, che proprio lo scorso 19 aprile aveva presentato il libro bianco delle morti di amianto in Sicilia.

“Proprio da Siracusa, dove l’Ona è stata costituita ufficialmente nel 2009, intendiamo portare a Roma la nostra testimonianza – fanno sapere Vicario e Gianni – Dalla nostra madre terra di Sicilia, i cui cittadini sono martiri dell’amianto, torniamo a chiedere con forza che le nostre vittime ottengano giustizia e la costituzione del Centro di riferimento regionale del Muscatello di Augusta, come struttura effettivamente efficace, per la tutela della salute dei cittadini sia della provincia di Siracusa che del resto della Sicilia”.

(foto di repertorio)


Nessuna immagine trovata

In alto