News

Amianto, partono i sit-in dei lavoratori presso la sede Inps di Siracusa. Ona chiede atto di indirizzo alla Camera

SIRACUSA – Un atto di indirizzo al Ministro del Lavoro sulle richieste dell’Ona per la tutela delle vittime dell’amianto. E’ la richiesta del presidente Ona Ezio Bonanni che ha sollecitato durante l’audizione presso l’XI Commissione Lavoro della Camera dei Deputati.

“La recente sentenza – afferma Bonanni – che ha riconosciuto i benefici previdenziali per esposizione al rischio amianto a dieci lavoratori ha costituito il precedente fondamentale per permettere a tutte le migliaia di lavoratori di poter agire per ottenere l’accredito delle maggiorazioni contributive per esposizione ad amianto.”

“Sono Infatti registrati solo nei distretti di Siracusa, Priolo, Melilli e Augusta – continua – più di 25.000 lavoratori esposti ad amianto e altri cancerogeni”.

Per tale motivo, si invitano i lavoratori alla mobilitazione: da Lunedi 22 ottobre fino a giorno 26 dalle 8 alle 14:00, si terranno infatti presso la Sede Inps di Siracusa, dei sit in giornalieri, organizzati dall’Ona Siracusa, con la collaborazione dei i lavoratori Si.Te.Co. – IMS – IS.

“Il nostro obiettivo – dichiara Calogero Vicario, coordinatore regionale Ona Sicilia – è quello di richiamare all’attenzione tutti i lavoratori che hanno subito per anni discriminazioni. Occorre accendere i riflettori su ciò che accade al Petrolchimico sperando di arrivare al Ministro del Lavoro per risolvere la questione degli atti di indirizzo”.


In alto