Politica

Avola, Fratelli d’Italia irrompe in scena con tre consiglieri comunali. Baccio coordinatore cittadino

AVOLA – Il nuovo organigramma provinciale di Fratelli d’Italia, guidato dal commissario Giuseppe Napoli, che da gennaio sta riorganizzando il partito di Giorgia Meloni nel Siracusano, sta trovando subito diverse adesioni importanti. Ad Avola, dove il movimento non era strutturato, sono tre i consiglieri comunali, eletti con oltre trecento preferenze a testa in una lista civica di centrodestra alle ultime elezioni amministrative, ad aderire a Fratelli d’Italia.

Si tratta di Salvatore Guastella, Paolo Iacono e Andrea Tinè, insieme alla prima dei non eletti Donatella Conigliaro e all’ex assessore a sport, turismo e spettacolo Sebastiano Baccio. Una nutrita pattuglia che consente a Fratelli d’Italia di entrare e “pesare” in consiglio comunale. A prendere le redini del partito è Sebastiano Baccio, che sarà coordinatore cittadino. Il gruppo, come dichiara, intende restare nella maggioranza a sostegno del sindaco Luca Cannata, che da tempo vive rapporti tesi con i vertici provinciali di Forza Italia.

Così i tre consiglieri, con Baccio e Conigliaro in una nota congiunta: “Ci ritroviamo nei valori di Fratelli d’Italia. È un partito giovane, con una leader nazionale autorevole, Giorgia Meloni, validamente rappresentata nel territorio dal coordinatore regionale Manlio Messina e dal commissario provinciale Giuseppe Napoli, con cui abbiamo interloquito in questi giorni. Aderiamo con entusiasmo e orgoglio a questo progetto nazionale. In città, restiamo all’interno della coalizione di maggioranza, che è di centrodestra, a fianco al sindaco Luca Cannata, per rispettare il mandato ricevuto dai nostri elettori”.


In alto