Cronaca

Avola, insegue l’auto della ex convivente e la aggredisce per strada: nuovo arresto per ventiquattrenne

AVOLA – Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Avola, hanno arrestato un ventiquattrenne per le ipotesi di reato di atti persecutori, lesioni personali e danneggiamento aggravato, perpetrati ai danni della sua ex convivente, di 23 anni.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il giovane, a bordo del suo scooter, dopo aver affiancato l’autovettura della ragazza, l’avrebbe prima costretta a fermarsi e e poi aggredita, colpendo con calci e pugni la sua autovettura.

Il ventiquattrenne, che non sarebbe nuovo a tali episodi violenti nei confronti dell’ex convivente, e per i quali in passato era stato sottoposto agli arresti domiciliari, dopo quest’episodio è stato condotto in carcere.

(Foto generica)


In alto