Sport

Calcio, deferimento per il Siracusa. Rischia la penalizzazione

SIRACUSA – Piove sul bagnato sul Siracusa calcio. Dopo aver perso il debutto in casa con la Juve-Stabia, la società azzurra ha appreso del deferimento per fidejussione “per non aver depositato presso la Lega Italiana Calcio Professionistico, entro il termine del 30 giugno 2018, l’originale della garanzia a prima richiesta dell’importo di € 350.000 ai fini del rilascio della Licenza Nazionale per l’ammissione al campionato professionistico di Lega Pro 2018/2019”.

Il rischio è quello di vedersi assegnato per quest’anno la penalizzazione da scontare nel campionato di serie C.

Sul tema è intervenuto l’amministratore delegato della società aretusea Nicola Santangelo: “Nella giornata di ieri abbiamo appreso del deferimento nei confronti di Gaetano Cutrufo, Giancarlo Cutrufo e, per responsabilità diretta, del Siracusa calcio”.

“Dal 14 luglio, prosegue Santangelo, giorno del nostro ingresso in societa’ stiamo lavorando 24 ore al giorno per far si che tutto possa procedere per il meglio e anche per questa situazione batteglieremo per il Siracusa Calcio, e a tal proposito ci siamo subito adoperati per far valere le ragioni del Siracusa calcio affidando la nostra difesa all’avvocato Mattia Grassani che seguirà per nostro conto tutto l’iter del deferimento”.

Nel frattempo, la Lega Pro ha confermato che la gara con il Catania prevista il 22 settembre non si giocherà in seguito alla vicenda ripescaggi a cui è interessata la società etnea. Pertanto l’incontro è stato spostato a data da destinarsi.

(foto di repertorio)


In alto