News

Etna, diminuzione emissioni di cenere. Riaperto ai voli l’aeroporto di Catania

SIRACUSA – È stata comunicata dalla Sac stamani alle 8 la riapertura dello spazio aereo con la conseguente riapertura ai voli dell’aeroporto di Catania. In seguito alla diminuzione dell’emissione di cenere dai crateri sommitali dell’Etna, l’Unità di crisi ha infatti disposto la “completa riapertura dello spazio aereo, senza limitazioni, con effetto immediato”.

Nella mattinata alcuni voli in arrivo e in partenza sono stati cancellati o hanno subito ritardi, ma la situazione evolve verso una graduale normalizzazione.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Osservatorio Etneo, aveva reso noto, con un comunicato intorno alle ore 7, che l’emissione di cenere dai crateri sommitali segnalata ieri mattina, quando è stato chiuso lo spazio aereo, era “al momento discontinua” e “diminuita di intensità” e che “la cenere viene dispersa in atmosfera in direzione dei quadranti meridionali”. “Per quanto riguarda l’ampiezza media del tremore vulcanico – aggiungeva l’Ingv – essa oscilla intorno a valori medi”.

(Foto di repertorio)


In alto