News

Floridia, corteo delle scuole in occasione della settimana per la consapevolezza dell’autismo

FLORIDIA – Un corteo silenzioso che ha avuto come tema  “Settimana della consapevolezza dell’Autismo”, si è svolto a Floridia. Alla manifestazione hanno partecipato i tre istituti comprensivi  e il Liceo Scientifico “L. Da Vinci”. Erano presenti i dirigenti scolastici, il sindaco e gli assessori Tata, Bordonaro e Pappalardo.  Il dirigente scolastico del Liceo Scientifico Marcello Pisani ha sottolineato  che “le nostre scuole sono un presidio non  solo di legalità ma un presidio culturale. Nelle nostre scuole accogliamo i nostri ragazzi e in particolare con un occhio di riguardo ai ragazzi diversamente abili. Oggi la giornata mondiale dell’autismo. Ma non è soltanto dell’autismo ma di tutte le diversità. La scuola ci sta insegnando a favorire la diversità.  La diversità non è un problema, è una risorsa. Siamo impegnati a tracciare un percorso dove il ragazzo possa trovare la propria dimensione”.

Il sindaco di Floridia Gianni Limoli ha dichiarato: “ Questa è la settimana della consapevolezza dell’autismo e segue quella che è stata la giornata mondiale dell’autismo. Più di 500 mila famiglie sono colpite da questa disabilità nella nostra nazione. E’ una giornata,  questa, che ha uno scopo importante quello di cercare di spingere sempre più la ricerca su questa malattia. Aumentare quelli che sono i servizi che interessano chi è affetto da autismo ma anche le famiglie interessate da questo problema. Nello stesso tempo cercare – aggiunge Limoli – di combattere quella che è la discriminazione, l’isolamento che colpisce sempre coloro i quali sono affetti da questa grave disabilità e le famiglie stesse. Perché anche se siamo nel 2018 esistono queste contraddizioni nella nostra società. Questo grave atteggiamento verso questo tipo di disabilità che accompagna ragazzi che frequentano le nostre scuole. Ragazzi che sono all’interno della nostra società e che hanno diritto ad uno spazio anche lavorativo”.

“Abbiamo pensato – dichiara il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo ” S. Quasimodo” Salvatore Cantone – anche quest’anno di organizzarci come è stato lo scorso anno per fare questo momento di riflessione per l’autismo con tutti gli istituti scolastici floridiani anche come simbolo di unità fra di noi a fronte di un tema così importante. Ogni singolo Istituto ha fatto e farà dei momenti di riflessione singole. Questo di stamattina vuole essere un simbolo di grande festa in  cui ci riuniamo tutti insieme per la sensibilizzazione nei confronti di questo problema.  E’ un problema che ci coinvolge particolarmente.  La diagnosi in genere avviene già nella scuola dell’infanzia. Questi bambini poi hanno dei docenti di sostegno assegnati che li seguono sia alla scuola elementare, e alla  scuola media e chiaramente anche al superiore. Ricordiamoci che sono bambini che prima o poi diventeranno adulti. Oltre al mondo della scuola fra l’altro c’è poco ed è bene che quando noi facciamo questi momenti di riflessione cercare di coinvolgere il resto del mondo culturale, sociale, associativo che ci circonda proprio per fare in modo che questi bambini e poi ragazzi abbiano anche delle opportunità fuori dalla scuola perché fuori dalla scuola non ci sia il deserto e niente altro”.


In alto