News

Floridia, festeggiamenti di S. Antonio: ripresa l’antica tradizione della “Strada del Santo”

FLORIDIA – Durante i festeggiamenti del 788° anniversario del transito di S. Antonio a Floridia è tornata un’antica tradizione quella della Rievocazione del Transito di S. Antonio e la tradizionale “Strada del Santo” con i bambini vestiti con il saio francescano. La processione si è conclusa poi con l’atto di affidamento a S. Antonio dei bambini che hanno partecipato alla processione.

Di questo ritorno alle tradizioni floridiane lo abbiamo chiesto al Governatore della Confraternita Cristian Fontana che ci ha dichiarato: “Riprendiamo la vecchia tradizione che già era in uso a Floridia ma che poi era andata scemando che è quella dei bambini vestiti con il saio. Non solo i bambini ma anche gli adulti. Infatti, sono presenti in chiesa persone vestiti con il saio antoniano, francescano. Quest’anno in comunione spirituale con Padova che riprende la tradizionale funzione del transito in città, anche qui nel nostro piccolo con i bambini, con i fedeli riprendiamo la tradizione iniziando il transito in Chiesa dopo la messa per poi svolgere la nostra piccola processione con i bambini e concludersi in Chiesa con l’atto di affidamento a S. Antonio dei bambini presenti. C’è molta devozione – aggiunge Fontana – ma ricordiamoci che i Santi sono dei segnali che indicano la via che indicano la strada. S. Antonio non è fine a se stesso. Se noi onorassimo S. Antonio come santo fine a se stesso commetteremmo un grande errore non è altro che un segnale, un’indicazione verso Gesù. Non a caso quel bambinello che S. Antonio porta in braccio lo porta non perché faccia la bambinaia ma perché la sua forte fede il suo donarsi interamente a Dio ha fatto si che Gesù gli comparisse bambinello nelle sue braccia e noi dobbiamo cercare di spogliarci delle nostre sovrastrutture e rivestendoci della semplicità francescana e della devozione a S. Antonio utilizzarlo come strada, come mezzo verso Gesù”.


In alto