News

Floridia, gemellaggio tra il Liceo scientifico “L. da Vinci” e l’Etti Hllesum school lyceum di Deventer (Olanda)

FLORIDIA –25 studenti dell’ Etty Hllesum school lyceum di Deventer (Olanda) insieme a due insegnanti sono ospitati dagli studenti del Liceo scientifico “L. da Vinci” di Floridia. L’arrivo di questi studenti fa parte dello  scambio culturale – gemellaggio tra il liceo scientifico di Floridia e quello di Deventer. La cerimonia di accoglienza si è svolta nell’aula magna del Liceo Scientifico di Floridia. Dopo gli inni nazionali olandese e italiano il Dirigente Scolastico del Liceo Marcello Pisani ha rivolto un saluto agli studenti olandesi.

“Siamo veramente contenti di ospitare questi ragazzi nella nostra scuola. Questo – dichiara il dirigente scolastico –  è un progetto della nostra scuola. Noi attraverso il gemellaggio vogliamo incontrare le scuole d’Europa. Con il gemellaggio vogliamo contribuire anche noi a costruire un pezzo d’Europa. Le cose buone si costruiscono con la pace e non  con la guerra e noi come scuola vogliamo dare il nostro piccolo contributo. E’ importante quello che sta accadendo oggi quello di due realtà che si incontrano. Grazie alla nuova Europa che è nata dopo la seconda guerra mondiale. Dopo la seconda guerra mondiale si disse mai più guerre e devo dire che in Europa abbiamo circa 70 anni di pace”.

“E’ un gemellaggio, uno scambio culturale tra la nostra scuola e la loro scuola. Ci sono tante forme di scambi culturali: c’è l’intercultura, c’è l’Erasmus. Noi abbiamo scelto questo del gemellaggio. Perché questo da la possibilità ai nostri ragazzi – aggiunge Pisani – e ai loro studenti di incontrarsi e di vivere insieme. Infatti grazie al gemellaggio i ragazzi dell’Olanda vengono ospitati nelle famiglie dei ragazzi che partecipano. Questo è uno scambio culturale perchè si dovranno adeguare in  una famiglia perchè lì trovi la cultura di un popolo: dalla cucina, gli orari. Questo è il terzo perchè l’anno scorso siamo stati in  Canada a Montreal. A Canicattini la sezione associata ha un altro gemellaggio con un’altra scuola olandese.  Come offerta formativa il Liceo Scientifico “L. da Vinci” vuole puntare sull’internalizzazione della scuola. Del resto questo è il nostro contributo che possiamo dare allo sviluppasi di una coscienza europea. Non siamo solo cittadini italiani ma siamo anche cittadini europei. Quale forma migliore dello scambio per aumentare questa coscienza perchè ormai i nostri ragazzi vanno all’estero a lavorare. Perchè ormai tu prendi l’aereo per Milano e l’aereo per Amsterdam. Contribuiamo  a creare un Europa e soprattutto a un’Europa che in questo periodo la vuole dividere e noi la vogliamo unire”.

Le professsoressa Pinella Amenta la quale dichiara:  “ Questo è il quarto scambio con la scuola di Deventer. Abbiamo iniziato nel 2004 e abbiamo voluto continuare con questa scuola perchè ci siamo trovati bene come accoglienza, ospitalità. Il paese è molto simpatico anche perchè la cittadina è vicina ad Amsterdam perchè sono molti ospitali. Questo scambio è anche un momento di potenziare la lingua per cui continuiamo su questa strada sono stata collaborata dalla prof.ssa Simonetta Russo e qualche anno fa dal prof. Luigi Interlandi.

Le professoresse del liceo Olandese Mareke e Ester:  “I ragazzi sono contenti di essere qua, l’ospitalità delle famiglie è favolosa  ed è bello questo incontro. Noi vogliamo unire l’Europa perchè viviamo in tempi dove gli euroscettici la mettono in crisi e noi vogliamo che la gente si incontri. Ed è bello che questo parta dalla scuola perchè è un modello educativo”.

Gli studenti del liceo scientifico hanno riproposto i balli fatti durante il carnevale floridiano che avuto come soggetto le diversità. La coreografia dei balli è stata della prof.ssa Daniela Giarratana


In alto