News

Floridia, in novemila alla “Notte bianca” floridiana

FLORIDIA – Circa novemila persone hanno assistito alla Notte Bianca a Floridia. La manifestazione, presentata dalla giornalista Sabina Rizza, è stata organizzata dalla Proloco con il patrocinio del Comune di Floridia ed avuto come titolo “Calura”. Parecchie le performances dei vari artisti e i concerti di gruppi musicali che si sono svolti negli angoli più suggestivi del centro storico di Floridia e che ha avuto il clou con il concerto dei “Qbeta”. Durante la manifestazione è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime del crollo del ponte Morandi di Genova.

  

 

“Anche quest’anno ce l’abbiamo fatta – ha commentato la presidente della Proloco Serena Spada – mi fa piacere vedervi così numerosi, sorridenti e partecipare divertiti ne è valsa la pena. Siamo giunti alla settima edizione e non potevamo festeggiare al meglio il nostro ventesimo anniversario di Proloco. Era il 1998 quando veniva fondata la Proloco di Floridia e in tutti questi anni la Proloco ha avuto una presenza discreta però è stata sempre presente nel territorio. Certo si sono succedute tante amministrazioni. Non sono mancati i problemi però con tanta forza di volontà e di determinazione abbiamo continuato a perseguire i nostri obiettivi e le nostre idee. Una di queste è la notte bianca. Se siamo arrivati alla settima edizione – aggiunge Serena Spada – lo dobbiamo all’Amministrazione Comunale presieduta dal sindaco Gianni Limoli e di quei consiglieri comunali che a prescindere dal colore politico si sono voluti impegnare per contribuire alla riuscita della festa. Sappiamo che è un bellissimo evento e ci auguriamo che rimanga sempre nel calendario degli eventi estivi di questo paese”.

“La notte bianca è diventata una festa, io direi – dichiara il sindaco Gianni Limoli – quasi come l’Ascensione perché la partecipazione è uguale perché molto sentita e anche molto forte. Si parla di Proloco ma in effetti si parla di Serena Spada, si parla di Davide Gozzo, si parla di Lorenzo Impelluso, si parla di Alberto Gervasi è questa la Proloco, sono questi i ragazzi che si sono impegnati e hanno avuto questo risultato. Questa è la Proloco questi sono i nomi, questi sono i personaggi e sono qui presenti. Sono loro che hanno organizzato questo percorso che io direi culturale importante per il nostro paese. Abbiamo di tutto stasera, c’è stata la presentazione di un libro, abbiamo avuto l’Opera dei Pupi, il nostro museo aperto. Quindi questo è il percorso culturale che noi qui a Floridia avremo ogni anno e avremo in ogni occasione”.

“L’Amministrazione è sempre presente perché da quando siamo noi siamo in Amministrazione questo è stato il progetto iniziale ed è questo che stiamo continuando da quel momento fino ad oggi. Abbiamo detto che la piazza si deve riempire è la piazza è piena. Vero che ci sono grandi difficoltà economiche – aggiunge il primo cittadino di Floridia – ma è sempre una questione molto relativa. Il nostro comune non è in dissesto ci vuole solo buona volontà. A questa buona volontà però che abbiamo noi dobbiamo addizionarla alla buona volontà di tutti voi perché ci sono delle cose che noi possiamo fare se tutti partecipiamo alla vita del nostro paese. Grande difficoltà ma sono sempre relative ma la questione è saper fare e saper amministrare bene il nostro Comune con il cuore”.


In alto