Cronaca

Francofonte, aggravamento misura restrittiva per pensionato francofontese: dai domiciliari al carcere

FRANCOFONTE – I Carabinieri della Stazione di Francofonte, nella mattinata di ieri, hanno tratto in arresto, in esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Siracusa il pensionato 81enne del luogo Sebastiano Castiglia, pregiudicato, già sottoposto dal mese di febbraio 2016 agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti.

L’Autorità giudiziaria è giunta alla decisione grazie alle segnalazioni effettuate dai Carabinieri di Francofonte per le inosservanze alla misura restrittiva commesse dall’uomo. L’ultimo grave episodio risale al 20 maggio scorso, allorquando i militari, nel corso di un controllo, appuravano che l’uomo non era in casa. L’attività di ricerca condotta dai Carabinieri nei luoghi abitualmente frequentati dall’uomo dava esito positivo, infatti veniva rintracciato nel centro urbano di Francofonte mentre rientrava a casa e si giustificava dicendo che era uscito per andare a raccogliere della frutta in un fondo di sua proprietà.

Nel pomeriggio di ieri, quindi, al Castiglia è stata notificata l’ordinanza del Tribunale di Siracusa e dopo le procedure di legge, su disposizioni della competente autorità giudiziaria, è stato tradotto presso la casa di reclusione di Brucoli.


In alto