Cronaca

Melilli, barbecue al cimitero di Città Giardino, denunciati in quattro

MELILLI – Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo, dopo aver ricostruito gli eventi accaduti all’interno del cimitero comunale della frazione di Città Giardino lo scorso 28 novembre e identificato i soggetti che hanno allestito un vero e proprio barbecue durante la pausa pranzo davanti agli stessi loculi, hanno denunciato quattro dipendenti della ditta incaricata della manutenzione del luogo e delle incisioni sulle lapidi. I denunciati all’autorità giudiziaria sono il 53enne B.S, il 48enne C.V., il 27enne T.M. e il 61enne R.E., tutti siracusani e incensurati.

I quattro siracusani dovranno rispondere del reato di violazione di sepolcro ai sensi dell’art. 407 del codice penale, norma che tutela il sentimento diffuso di pietà e rispetto nei confronti dei defunti.

Dagli accertamenti effettuati, sarebbe emerso che durante la fascia oraria in cui è avvenuto il fatto non era presente nessun dipendente comunale all’interno della struttura, poiché la responsabile comunale si era allontanata per la pausa pranzo, mentre il custode era in malattia così come documentato da un certificato medico.

La foto che ritrae il barbecue tra i loculi, diffusa nei giorni scorsi attraverso i social network, era diventata “virale“, balzando agli onori della cronaca nazionale.


In alto