Eventi

Noto, al via il concorso internazionale di canto lirico “Marcello Giordani”, si sfidano oltre 70 talenti da tutto il mondo

NOTO – Nel segno della lirica, questa mattina la Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio ha ospitato il primo appuntamento col concorso internazionale di canto lirico che porta il nome del celebre tenore augustano Marcello Giordani. Concorso organizzato dalla “Marcello Giordani competition”, con la collaborazione del Comune di Noto, della Fondazione Teatro “Tina Di Lorenzo” e dell’Associazione Concerti Città di Noto, e che tra questo pomeriggio, venerdì 6 e sabato 7 vedrà esibirsi i 74 candidati ritenuti dalla giuria idonei tra tenori, soprani, bassi e contralti, provenienti da ogni parte del mondo per aggiudicarsi la sesta edizione di un appuntamento che il maestro Giordani ha voluto riproporre in Sicilia, per la nuova edizione europea.

Palazzo Ducezio e la scalinata della Basilica di San Nicolò questa mattina hanno ospitato la conferenza stampa di presentazione, a cui ha partecipato in rappresentanza del Comune di Noto l’assessore alla Cultura Frankie Terranova, e la registrazione dei 74 partecipanti, la cui età è compresa tra i 18 e i 38 anni, alla fase finale del concorso.

Le prove eliminatorie odierne e le semifinali di domani in programma a Palazzo Nicolaci di Villadorata. La serata finale del concorso è prevista sabato sera, 7 aprile, sempre al Teatro “Tina Di Lorenzo”, coi vincitori che dopo la proclamazione saranno accompagnati nella loro esibizione dall’orchestra Belliniana diretta dal maestro Mirca Rosciani, reduce da poco dall’esperienza nella giuria tecnica del Festival di Sanremo.

In palio, oltre ai premi in denaro (il primo da 5 mila euro è dedicato alla memoria di Michele Guagliardo, padre del tenore Michele Giordani), anche l’opportunità di debuttare nella prossima stagione alla Charlotte Opera Company e alla New York City Opera. Previsti anche premi speciali per il miglior soprano (offerto dal soprano Sharon Azrieli) e per il miglior tenore (offerti dalla Fondazione Luciano Pavarotti).

(Nella foto: i giovani cantanti iscritti al concorso posano davanti alla Basilica di San Nicolò, insieme con il tenore Marcello Giordani e l’assessore comunale alla Cultura Frankie Terranova)


In alto