Cronaca

Noto, nascondiglio di droga e refurtiva scoperto dalla polizia in un vano sottoscala

NOTO – Nell’ambito di mirati controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti e al traffico di armi, ieri, agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Noto, hanno perquisito e setacciato un vano sottoscala, la cui porta di ingresso si presentava con la serratura forzata, scoprendo droga e refurtiva.

In particolare, sono stati rinvenuti: una valigetta contenente una pistola scacciacane modificata marca Kimar calibro 8, nonché due caricatori e sei proiettili; una busta in cellophane con all’interno 1,52 chili di marijuana, un bilancino di precisione, un portalampada con pannello in alluminio rifrangente, un ventilatore, un trasformatore, utilizzati per la coltivazione domestica dello stupefacente; 13 banconote di valuta straniera, 54 monete da lire 500 fuori corso; gioielli vari tra cui orecchini, ciondoli, anelli, bracciali, spille, medaglietta e orologio in oro; 3 valigie di attrezzi edilizi contenenti in particolare 5 trapani, 1 martello pneumatico, 1 impastatore, 1 flex, 1 cesoia.

L’attività investigativa ha portato alla luce un vero e proprio covo di refurtiva e oggetti ricettati, sottoposti a sequestro penale, e dunque tolti alla materiale disponibilità di ignoti malviventi. Il vano, lasciato in disuso da diversi anni, è risultato di proprietà di un anziano signore ritenuto all’oscuro di tutto ed estraneo alla vicenda.

Il dirigente del commissariato di Noto invita le vittime di furti in abitazione a rivolgersi al locale commissariato ai fini della identificazione della refurtiva, esibendo la denuncia sporta presso gli uffici di Polizia.


Nessuna immagine trovata

In alto