Cronaca

Noto, trentacinquenne trovata morta nel letto

NOTO – È stata trovata deceduta nella propria abitazione a Noto una donna, trentacinquenne di origini polacche. A constatarlo ieri sera i sanitari intervenuti, seguiti dai carabinieri della locale Stazione.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il proprietario dell’abitazione, dopo averla vista sul letto nel pomeriggio, una volta rincasato, ha trovato la donna ancora a letto. Pensando a un malore improvviso, ha immediatamente contattato i sanitari, che, al loro arrivo, hanno potuto solamente accertare il decesso. Il medico legale, che stamane ha eseguito una ispezione cadaverica, oltre a constatare le precarie condizioni igienico-sanitarie in cui la donna viveva, ha attribuito verosimilmente il decesso ad un coma etilico da cui la donna non si sarebbe più ripresa.

Pur non conoscendo ancora i presupposti sociali o relazionali nella fattispecie, il fatto di cronaca pone la questione del fenomeno dell’abuso di alcol, che ha come prima conseguenza la rottura degli equilibri nei rapporti interpersonali con le persone che sono vicine alla vittima, non colpendo infatti solo coloro che ne fanno uso ma determinando ulteriori criticità che pregiudicano, ad esempio, dalla serenità del nucleo familiare alla collettiva sicurezza stradale.

(foto di repertorio)


In alto