Cronaca

Operazione “Muddica”, arrestato il sindaco di Melilli. Divieto di dimora per il sindaco di Francofonte

SIRACUSA – Si chiama “Operazione Muddica” quella eseguita stamani da agenti di Polizia del commissariato di Priolo Gargallo, su delega della Procura aretusea. Misura cautelare degli arresti domiciliari a carico del sindaco di Melilli, Giuseppe Carta (nella foto di repertorio). Divieto di dimora nei comuni di Melilli e Francofonte per Daniele Lentini, sindaco di Francofonte e dipendente del Comune di Melilli.

Tra i destinatari delle diverse misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Siracusa anche un ex assessore e due dipendenti del Comune di Melilli, sospesi dai loro incarichi pubblici, e quattro imprenditori, sospesi dalla loro attività.

Secondo quanto reso noto dalla Questura, sarebbero a vario titolo “gravemente indiziati di aver commesso molteplici reati contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica ed il patrimonio, in relazione alle procedure di affidamento di lavori e servizi da parte di uffici pubblici”.

I dettagli dell’operazione verranno divulgati in occasione di una conferenza stampa indetta per le 11 nei locali della Questura, che sarà tenuta dal procuratore aggiunto Fabio Scavone e dal sostituto procuratore Tommaso Pagano, che hanno coordinato e diretto le indagini, con la partecipazione degli investigatori dell’Ufficio di polizia giudiziaria che le ha svolte.


In alto