News

Pachino, passaggio di consegne al Rotary club tra Francavilla e Amato. Primo progetto: un laboratorio didattico per disabili

PACHINO – Nuovo anno sociale segnato dal tradizionale passaggio di campana per il Rotary club di Pachino. In un noto agriturismo nei pressi di Pachino, lo scorso 29 giugno, si è svolta la partecipata cerimonia del passaggio di consegne, durante la quale il presidente uscente Salvatore Francavilla ha ceduto il testimone a Lucia Amato.

La neo presidente del club, nel discorso tenuto dinanzi ad autorità rotariane, soci e ospiti, ha ricordato: “Quest’anno il motto del presidente internazionale Barry Rassin è “Be the inspiration”, “Siate di ispirazione”. Il club di Pachino attuerà tale indirizzo con numerosi progetti sul territorio per la comunità locale, attraverso l’azione concreta e la sinergia di tutte le associazioni presenti sul territorio. Il Rotary club Pachino – ha aggiunto Amato – è una realtà fattiva e lo dimostra il progetto cardine di quest’anno in perfetta linea con il dettato internazionale, dedicato quest’anno allo spreco alimentare e alla dieta mediterranea”.

Infatti, tra i primi service annunciati dalla presidente Amato, c’è la realizzazione di un laboratorio didattico per persone diversamente disabili presso l’associazione “Agape” di Pachino, che ospita ragazzi con disabilità anche minori al fine di far loro acquisire le competenze di un vero e proprio lavoro, attraverso la preparazione di conserve alimentari con i prodotti agricoli locali, frutta e verdura dop del territorio.

“Un laboratorio-scuola – ha spiegato Lucia Amato – all’interno del quale operatori ed assistenti sociali altamente qualificati, con l’aiuto dei soci del club, seguiranno i ragazzi nell’acquisizione delle nozioni di educazione alimentare, conoscenza delle realtà agricole locali, trasformazione e conservazione dei prodotti tipici realizzati”.


In alto