News

Palazzolo Acreide, apre l’ambulatorio di radiologia

PALAZZOLO ACREIDE – È stato aperto questa mattina il nuovo ambulatorio di radiologia, nel Presidio territoriale di assistenza di Palazzolo Acreide, al servizio di tutta la comunità montana.

All’incontro di inaugurazione erano presenti, padre Salvo Randazzo, il direttore generale dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu, del direttore amministrativo Giuseppe Di Bella, del direttore del Distretto di Siracusa Antonino Micale e del sindaco di Palazzolo Salvatore Gallo, oltre ai sindaci dei comuni della zona montana e di esponenti delle amministrazioni comunali, rappresentanti del mondo politico e sociale, cittadini, nonché personale sanitario e amministrativo dell’Azienda.

Un evento, dopo quattro anni dal trasferimento della struttura dai vecchi ai nuovi locali di via Colleorbo, nell’ottica dell’incremento dell’offerta sanitaria anche nella zona montana aretusea, reso possibile, come ha voluto sottolineare il direttore generale facente funzioni Anselmo Madeddu, dall’impegno di tutti gli operatori e, soprattutto, dalla sinergia con l’attuale Amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Salvatore Gallo, con la precedente guidata da Carlo Scibetta che ha sostenuto l’avvio del percorso, e con tutti i sindaci degli altri comuni montani di Buscemi, Buccheri, Cassaro, Ferla e Canicattini.

“Questa inaugurazione – ha detto Madeddu – rappresenta un traguardo importante, auspicato da tutta la comunità, considerato che i cittadini dell’ambito territoriale montano, per le prestazioni di radiodiagnostica, hanno potuto usufruire ad oggi di un ambulatorio privato accreditato a Palazzolo, nei confronti del quale vanno i nostri ringraziamenti, o sono stati costretti a recarsi a Siracusa con notevoli disagi soprattutto per le persone più anziane e per le fasce più deboli della popolazione dei comuni montani. Oggi sono particolarmente contento per questa prima tappa, cui faranno seguito, sono certo, altri raggiungimenti di obiettivi, grazie alla massima apertura alla collaborazione interistituzionale resa dal sindaco Gallo e da tutti i sindaci della zona montana nell’interesse dei bisogni sanitari dei cittadini”.

Soddisfatti anche il direttore del Dipartimento Area Radiologica Giuseppe Capodieci e la responsabile del PTA Santa Trombatore.

Il sindaco Salvatore Gallo ha ringraziato quanti si sono spesi per il raggiungimento di questo risultato con particolare ringraziamento anche alle amministrazioni comunali precedenti: “Rendere disponibile anche questo importante servizio – ha detto – vuol dire essere vicini realmente a chi ha bisogno. La zona montana è grata per quanto fatto oggi”.  Il sindaco non dimentica di ringraziare anche la struttura privata accreditata che per anni ha sopperito con disponibilità e celerità: “Oggi l’integrazione tra pubblicato e privato accreditato – ha aggiunto – darà maggiore efficienza al territorio, dove auspico per il futuro l’attivazione di nuovi importanti servizi dedicati soprattutto agli anziani”.

Il direttore amministrativo dell’Asp di Siracusa Giuseppe Di Bella ha sottolineato l’importanza della garanzia di una assistenza adeguata in ogni territorio ed ha evidenziato l’impegno di tutti gli operatori sia sanitari che amministrativi: “Ogni azione del genere – ha detto – si compie anche attraverso atti e procedure che attengono all’area amministrativa, per quanto riguarda interventi tecnici e procedure di acquisti, che permettono il raggiungimento di questi risultati”.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno anche partecipato, tra gli altri, la deputata regionale Rossana Cannata, l’ex presidente della commissione Bilancio all’Ars, Vincenzo Vinciullo e l’ex sindaco di Palazzolo Carlo Scibetta.

Il direttore del Distretto sanitario di Siracusa Antonino Micale ha espresso soddisfazione per l’ampliamento dei servizi sanitari nel PTA di Palazzolo dove ad oggi vengono erogate prestazioni per 15 branche specialistiche. L’ambulatorio di Radiologia, dotato di moderne attrezzature di radiodiagnostica e di un ortopantomografo, erogherà prestazioni di diagnostica per l’apparato scheletrico, telecuore e rx torace, diretta addome e diretta renovescicale nonché la panoramica dentaria.


In alto