Sport

Pallanuoto, Euro Cup, impresa storica dell’Ortigia ad Atene: è semifinale!

SIRACUSA – Impresa storica dell’Ortigia di pallanuoto maschile. Il sette biancoverde ha battuto ad Atene il Voliuagmeni per 9 a 6 nella gara di ritorno di Euro Cup, conquistando l’accesso alla semifinale della competizione europea.

Sbancata oggi la piscina greca e ribaltata, dalla squadra allenata da Stefano Piccardo, la sconfitta subita all’andata. L’Ortigia è adesso tra le prime quattro d’Europa. I biancoverdi lo avevano ribadito alla vigilia, ammettendo di andare in Grecia con la determinazione giusta per eliminare Afroudakis e compagni. Così è stato, con una prova maiuscola in difesa, nonostante i molti falli contro fischiati dalla coppia arbitrale, e la grande precisione in avanti.

Questo il commento del tecnico Stefano Piccardo: “Una prova completa. La vittoria è della squadra, di questi ragazzi che hanno mostrato di essere all’altezza di questa competizione. Non c’è uno che ha dato meno degli altri, hanno emozionato dal primo all’ultimo secondo. Sono orgoglioso di tutti loro. Questo successo è del club, di questa grande storia che si chiama Ortigia”.

Capitan Giacoppo, nonostante finali ed Olimpiadi giocate, non ha trattenuto l’emozione. “Siamo stati grandi – dice – Una squadra incredibile. Li abbiamo sorpresi, non si aspettavano una prestazione del genere. Alla fine i loro sguardi dicevano tutto. Da subito abbiamo avuto l’impressione di essere entrati in acqua con il giusto approccio. E poi, vedere sugli spalti anche i nostri tifosi, almeno una trentina, che si sono fatti sentire per i quattro tempi, è fantastico”.

Ecco il tabellino.

VOULIAGMENI – C.C. ORTIGIA 6-9 (2-2/1-2/1-2/2-3)

Vouliagmeni: Hrisantos, Basic 1, Kalogeropoulos, Gkiouvetsis 2, Tsatalios, Gouvis, Afroudakis, Buha, Pontikeas, Kapetanakis, Tigkas 3, Solanakis, D. Kourouvanis. All. Hrvoje Koljanin

CC Ortigia: Caruso, Cassia, Abela, Jelaca 1, Di Luciano, Farmer 2, Giacoppo 1, Espanol Lifante 1, Rotondo 1, Vapenski 3, Susak, Napolitano 1, Pellegrino. All. Stefano Piccardo

Arbitri: Byelyevtsov Vyacheslav (Ukraina) e Nemeth Andras (Ungheria)


In alto