Elezioni amministrative 2018

Priolo, elezioni amministrative, passo indietro per Giovanni Parisi

PRIOLO GARGALLO – Restano in cinque i candidati a sindaco di Priolo. In corsa per le elezioni del 10 giugno non ci sarà infatti Giovanni Parisi. L’attuale presidente del consiglio comunale di Priolo ha deciso di ritirare la sua candidatura.

Aveva chiesto da tempo di misurarsi con gli altri esponenti dell’ex maggioranza Rizza attraverso le “primarie” per la scelta del sindaco, ma non è stato ascoltato ed ha deciso di fare un passo indietro restando però alla presidenza del consiglio comunale. Parisi ha 64 anni, è funzionario al Comune di Siracusa ed ha ricoperto gli incarichi di consigliere, assessore e vicesindaco oltre a quello di presidente del consiglio comunale di Priolo.

In corsa per la carica di primo cittadino restano l’ex consigliere comunale di “Rinascita priolese” Giusy Valenti, quindi Pippo Gianni che per primo ha ufficializzato la sua candidatura ed è sostenuto dalla lista “SiAmo Priolo”. In campo anche Alessandro Biamonte, ex consigliere comunale più eletto cinque anni fa, e sostenuto dal progetto “Prospettiva Priolo Gargallo”, che potrebbe contare sull’appoggio del deputato regionale Giovanni Cafeo.

Dal Movimento 5 stelle, che nelle ultime elezioni regionali e nazionali a Priolo ha ottenuto percentuali plebiscitarie, la possibile candidata potrebbe essere Teresa Lauria. Ha annunciato pochi giorni fa di volersi candidare a sindaco anche Christian Bosco, sostenuto dalla lista civica “Unione popolare priolese”. Bosco è stato anche candidato alle scorse elezioni regionali con la lista promossa in provincia proprio da Pippo Gianni, “Pdr Sicilia futura”, non riuscendo ad essere eletto.


Nessuna immagine trovata

In alto