News

Priolo, sportello nazionale amianto: servizi gratuiti per i cittadini

PRIOLO GARGALLO – Il Comune di Priolo Gargallo ha deciso di istituire uno sportello nazionale per combattere la strage di amianto. L’iniziativa è assunta in sinergia con l’Osservatorio nazionale amianto, presieduto da Ezio Bonanni.

L’Ona ha dato vita a decine e decine di sportelli amianto in tutto il territorio nazionale, forte di un impegno che dura ormai da circa vent’anni, convogliato nel 2008 nella costituzione dell’Osservatorio nazionale amianto – Ona Onlus. Lo sportello nazionale amianto dell’Ona Onlus dell’area ad elevato rischio industriale (Priolo, Melilli, Augusta, Siracusa, Floridia e Solarino) ha sede, quindi, presso il Comune di Priolo Gargallo.

Lo sportello nazionale amianto di Ona Onlus – sede di Priolo Gargallo agirà in piena sinergia con la sede nazionale e assicurerà i seguenti servizi gratuiti: assistenza tecnica per le bonifiche dei materiali di amianto; assistenza medica per la prevenzione, terapia e cura; assistenza legale per rendite, prepensionamenti e risarcimenti.

I cittadini potranno rivolgersi fisicamente presso il Comune di Priolo Gargallo ai numerosi volontari dell’Ona che ivi saranno presenti, e per quanto riguarda l’assistenza medica gratuita direttamente al dott. on.le Pippo Gianni, che mantiene anche la sua veste di medico con specializzazione medico-legale e medico internista, oltre che direttamente impegnato nella cura del bene pubblico attraverso la carica di sindaco, alla quale è stato chiamato con voto plebiscitario superiore al 60 per cento dei consensi. Fondamentale i controlli sanitari al fine di ottenere la diagnosi precoce delle patologie asbesto correlate, e quindi l’intervento tempestivo, oltre alla tutela legale”, dichiara Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio nazionale amianto.

Il sindaco di Priolo Gargallo Pippo Gianni, componente del comitato tecnico scientifico nazionale Ona Onlus, si dice “fiero di poter continuare ad essere un medico al servizio dei miei concittadini, oltre che tutore del bene pubblico e della salute pubblica, che difenderò a spada tratta così come ho sempre fatto. Mi definisco a ragione il primo sindaco ambientalista con l’Osservatorio nazionale amianto trasformeremo l’isola nella prima regione italiana deamiantizzata e fermeremo la strage della fibra killer”.

Infine, il coordinatore regionale Ona Sicilia, Calogero Vicario, dichiara: “È necessario fermare questa strage. Sarò disponibile notte e giorno con i volontari dell’Ona per farmi promotore della necessità non solo della bonifica, ma anche della prevenzione, terapia e cura delle patologie asbesto correlate. Ringrazio l’On.le Pippo Gianni, il quale come sindaco ambientalista e tutore della salute e già parlamentare nazionale sono ormai quasi 10 anni che ha preso a cuore la battaglia dell’Ona. Lo sportello nazionale amianto dell’Ona Onlus verrà articolato in tutta la Sicilia, comune per comune, e assicurerà un servizio gratuito a tutta la collettività“.

(foto generica)


In alto