Cronaca

Priolo, tentato furto di 4,6 tonnellate di materiale ferroso all’Isab Nord, denunciati tre lavoratori

PRIOLO GARGALLO – Sono stati bloccati dagli addetti alla vigilanza dello stabilimento industriale due dipendenti di una ditta di Catania che avrebbero tentato di rubare del materiale ferroso all’Isab Nord. Alla fine è scattata la denuncia per tentato furto aggravato in concorso a carico dei due autisti dell’autocarro, il trentacinquenne L.S.A. e il cinquantasettenne A.V.P., nonché di un dipendente Isab, il quarantacinquenne Z.S..

Gli agenti intervenuti, in servizio al commissariato di P.S. di Priolo Gargallo, al loro arrivo alla portineria autobotti degli impianti, hanno subito trovato l’autocarro della citata ditta esterna e i due dipendenti, che erano stati autorizzati a prelevare materiale ferroso all’interno della zona industriale per poi conferirlo in apposito centri di smaltimento.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l’autocarro, carico di materiale ferroso, dopo aver effettuato la regolare pesatura in uscita, anziché uscire dal sito industriale, si sarebbe recato nuovamente in altre zone dell’impianto al fine di caricare altro materiale, quale alluminio e tubi metallici di grandi dimensioni.

Successivamente, gli autisti dell’autocarro si sono presentati presso la portineria del sito industriale, consegnando al personale di vigilanza i documenti con l’iniziale pesatura. A seguito degli accertamenti esperiti, anche sulla scorta delle dichiarazioni rese dal personale di vigilanza, sarebbero emersi gravi indizi di reità a carico dei dipendenti della ditta di trasporto rifiuti che sono stati denunciati per aver tentato di asportare 4.650 kg in più di materiali ferrosi non regolarmente pesati.

Inoltre, è stato sequestrato l’autocarro della ditta catanese, unitamente al materiale contenuto nel cassone.

(foto di repertorio)


In alto