Gustovagando

Prossimo al lancio il “Syramusa”, nuovo limoncello della Stock con il limone di Siracusa Igp

SIRACUSA – Nuova affermazione per il limone di Siracusa Igp. Il Consorzio presieduto da Fabio Moschella ha raggiunto l’intesa con l’azienda “Stock”, leader internazionale nella produzione di distillati, liquori, amari e vini, per la realizzazione di un limoncello che verrà realizzato a base di limoni di Siracusa Igp, e commercializzato nei prossimi mesi. Il prodotto si chiamerà “Syramusa” e verrà presentato martedì in contemporanea a Milano, Roma e nella sede della Camera di commercio di Siracusa.

Il marchio “Stock”, brandy sotto diverse versioni, noto nel mondo non solo per “Stock 84” ma anche per la produzione di “Limoncè” e Grappa Julia oltre alla sambuca, vodka e rum. Il Consorzio del limone di Siracusa Igp che rappresenta oltre 200 produttori ha ottenuto nel l’Indicazione geografica protetta dall’unione europea nel 2011 ed ha un fatturato annuo stimato in oltre 25 milioni di euro. Vanta inoltre oltre a sbocchi commerciali in Europa centrale e settentrionale, anche una collaborazione con Ferrero per la merenda chiamata “CereAlè” a base di agrumi di Sicilia e limone di Siracusa Igp, presentata la scorsa primavera e già nelle reti di vendita e una collaborazione pure con l’azienda siciliana “Tomarchio” per tre linee di produzione a base del limone di Siracusa.

Il succo e la buccia del limone di Siracusa sono stati riconosciuti come pregiati e richiesti da aziende leader del settore alimentare come Polenghi, e le gelaterie Tasta e Grom, mentre gli oli essenziali sono richiesti nel settore della cosmesi dalle case profumiere come Chanel, Dior, Hermes e Dolce &Gabbana. Ma l’utilizzo del limone è considerato fondamentale per la cura della calcolosi renale come dimostra la collaborazione tra l’Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri” di Milano ed il Consorzio. Lo studio è realizzato nell’unità di Nefrologia degli Ospedali riuniti di Bergamo.


Nessuna immagine trovata

In alto