News

Riaperta la tratta ferroviaria Siracusa-Catania, al termine della seconda estate di lavori

SIRACUSA – Sono tornati ieri, 11 settembre, i treni sulla tratta Siracusa-Catania, dopo che, per il secondo anno consecutivo, la stagione estiva è stata impiegata per eseguire i programmati lavori di potenziamento dell’infrastruttura.

Dal 18 giugno scorso, Rfi (Rete ferroviaria italiana) ha fatto eseguire lavori di manutenzione straordinaria e potenziamento della tratta Siracusa-Bicocca, apportando modifiche agli scambi di Agnone Bagni, Lentini e Lentini Diramazione, facendo realizzare contestualmente tre nuovi cavalcaferrovia.

I fondi sono quasi interamente comunitari, nell’ambito del corridoio ferroviario europeo Scandinavia-Mediterraneo. Per il primo lotto Bicocca-Brucoli la spesa è di 81 milioni di euro, già stanziati lo scorso anno; per il secondo lotto Brucoli-Targia, si prevede una spesa complessiva di 45 milioni di euro.

(foto di repertorio)


In alto