Politica

Rosolini, raccolta differenziata, giunta approva progetto esecutivo per costruzione CCR

ROSOLINI – Importante passo avanti per l’avvio in città della raccolta differenziata. Dopo l’estensione della raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”, in fase di realizzazione il  Centro Comunale di Raccolta Differenziata. Con apposita  delibera (n. 104 del 25.08.2016), la giunta comunale, dopo avere acquisito tutti gli elaborati prescritti dalla normativa vigente in materia, ha proceduto all’approvazione del  progetto esecutivo per la Realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta Differenziata nel Comune di Rosolini per l’importo complessivo € 739.554,54.

Somma interamente finanziata dal CIPE giusta delibera n°79/2012  a seguito di apposita proposta/piano  da parte della  Regione Siciliana per il finanziamento di progetti riguardanti la realizzazione di CCR sul territorio regionale. Istruttoria che si è conclusa nel dicembre dello scorso anno. Tutta la documentazione,  copia della delibera, unitamente ad una copia del progetto esecutivo  con allegati pareri, validazione e verifica, in data odierna è stata trasmessa all’ufficio della Regione Siciliana Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti Servizio VI Gestione integrata Rifiuti Bonifiche, Palermo per l’approvazione definitiva.

Esprime soddisfazione il Sindaco Corrado Calvo che, nel ringraziare l’Assessore al ramo Corrado Modica, la Giunta Comunale e il Dirigente geom. Giuseppe Vindigni, afferma: “La realizzazione del  Centro raccolta rappresenta un altro grande passo in avanti per la Città che testimonia la nostra costante attenzione alla gestione seria del processo di raccolta rifiuti. Siamo impegnati in modo costante e operativo in azioni volte a rendere la città più bella e più vivibile. Un intervento strategico e fondamentale nella decisa politica dell’Amministrazione Comunale sul fronte della generalizzazione della raccolta differenziata dei rifiuti che rientra nel programma amministrativo proposto ai cittadini. L’isola ecologica  – spiega il Sindaco  – è un modo intelligente e nuovo  per coinvolgere maggiormente i cittadini nella differenziazione dei rifiuti. Il nostro intento è favorire un maggior decoro urbano ed una più serrata tutela dell’igiene della salute pubblica”.

“Lo scopo dell’opera è quello di rendere indipendenti le attività di Raccolta Differenziata da quella di trasporto dei medesimi, ai successivi impianti di valorizzazione, ottimizzando i costi  di tutte le attività conseguenti. Inoltre il Centro Comunale sarà di grosso aiuto nell’organizzare i costi della Raccolta Differenziata e dei Rifiuti Solidi Urbani e nel massimizzarne i risultati, in quanto oltre a ridurre  i costi di trasporto verso i siti o gli impianti di destinazione, costituisce un servizio comodo e permanente per i cittadini e soprattutto per le piccole attività economiche. Il CCR può quindi, sicuramente favorire lo sviluppo di politiche e modelli locali atti al raggiungimento degli obiettivi di legge di cui al D.Lgs. 152/06 e s.m.i., inoltre esso può avere un certo valore aggiunto in quanto  educa gli utenti ad assumere un comportamento consapevole, ecologicamente corretto, non elusivo verso il problema, utile al radicamento di una cultura ambientale ottimale sul territorio”.

“Non vanno dimenticati – prosegue il Sindaco – inoltre i vantaggi che ne derivano per i cittadini. Infatti, presso il Centro di Raccolta potranno essere conferiti materiali in plastica, carta-cartone, vetro-lattine, legno e ingombranti. Per ogni chilogrammo di prodotto differenziato conferito sarà prevista una premialità che contribuirà , a fine anno, ad una sostanziale riduzione della tassa comunale sui rifiuti (TARI). Differenziando il rifiuto, quindi ciascun cittadino potrà conseguire dei vantaggi economici proporzionalmente alla quantità dei rifiuti conferiti. Un percorso virtuoso – conclude il Sindaco –   che col passare del tempo, grazie alla collaborazione di tutti, avremo una Rosolini pulita, più bella e più vivibile”.


In alto