Eventi

Siracusa, il 21 giugno torna la Festa della musica. Pro loco: aperte iscrizioni per gli artisti

SIRACUSA – “Posso annunciare con soddisfazione che il prossimo 21 giugno tornerà a Siracusa la Festa della musica”. A parlare è Luigi Puzzo, presidente della Pro loco Siracusa che quest’anno curerà l’organizzazione dell’evento nel capoluogo aretuseo. Si tratta dell’iniziativa musicale nata in Francia oltre trent’anni fa, prima di divenire la festa europea degli artisti musicali, e che per il terzo anno vede il sostegno del Ministero dei Beni culturali e della Siae.

“Siamo stati accreditati ufficialmente al Mibact, il Ministero per i Beni e le Attività culturali – continua Puzzo – come organizzatori di un evento importantissimo, presente quest’anno in oltre 135 città italiane e che vedrà coinvolti migliaia di artisti, amatoriali o professionisti, di ogni settore delle arti”.

“Vista la complessità dell’organizzazione, è dunque evidente – prosegue Luigi Puzzo – che diventa fondamentale presentare in tempo la propria disponibilità a far parte di questo evento, in grado di trasformare per una sera Siracusa in una vera capitale dell’intrattenimento di qualità.

Gli artisti interessati non dovranno far altro che compilare un modulo online, disponibile sul sito ufficiale nazionale della Festa della musica (vai al form per le iscrizioni). “In questo modo la proposta di progetto da parte dell’artista verrà trasferita direttamente all’organizzatore della città interessata, in questo caso la Pro loco Siracusa – spiega il presidente Puzzo – Successivamente saremo noi a richiamare tutti coloro i quali avranno presentato la richiesta per concordare le condizioni e confermare l’impegno”.

Sul luogo scelto e sui dettagli della serata del 21 giugno non trapela ancora nulla, anche se il presidente Puzzo ha confermato che “il centro storico di Siracusa sarebbe la cornice ideale di un simile evento, ma il centro storico non è certamente soltanto l’isola di Ortigia…”.

I motori della Festa della musica 2018 sono dunque ufficialmente partiti.

(foto generica)


In alto