News

Siracusa, al via il progetto Icaro 2019. Capodicasa (Polstrada): “Distrazione prima causa di incidenti stradali” [Video]

SIRACUSA – Quest’anno il progetto Icaro per l’educazione alla sicurezza stradale arriva alla 19ª edizione con sempre rinnovato interesse, intensificando il programma degli eventi, che impegneranno gli agenti della Polizia stradale in attività diverse rispetto a quelle ordinarie.

Al progetto Icaro 2019, promosso dal ministero dell’Interno, dalla Polizia di Stato e dalla Polstrada, hanno già dato adesione oltre 60 istituti di tutta la provincia, di ogni ordine e grado, con la partecipazione prevista di circa diecimila studenti.

Proponiamo qui di seguito la video-intervista, realizzata stamani, al comandante provinciale della Polstrada, Antonio Capodicasa, il quale ha evidenziato come le infrazioni più ricorrenti siano connesse a velocità e distrazione alla guida, quest’ultima prima causa di sinistri. Inoltre, ha sottolineato che tra i giovani si registra, per fortuna, una diminuzione dei casi di guida in stato di ebbrezza.

Ecco il programma del progetto Icaro 2019. La nuova edizione è partita stamani e proseguirà domani, con la proiezione del film “Young Europe”, al cinema Vasquez, rivolta agli studenti del biennio della scuola secondaria di 2° grado. Alla proiezione saranno presenti gli attori che compongono il cast del film.

Nei giorni 26 e 27 marzo, sempre al cinema Vasquez, andrà in scena “17 Minuti”, la pièce teatrale destinata, per format e contenuti, agli studenti del triennio delle scuole secondarie di 2° grado.

Il 9, 10 e 11 aprile, invece, il palco dello stesso teatro ospiterà “Icaro Junior” uno spettacolo studiato per gli alunni delle 3°, 4° e 5° classi della scuola primaria.

Infine dal 15 al 17 aprile, in largo XXV Luglio, per gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e delle classi 1° e 2° della scuola primaria, sarà allestito il “Parco mobile della sicurezza stradale”.

In occasione di quest’ultima manifestazione, è prevista la presenza   presso il Largo XXV Luglio, in Ortigia del  “Pulman azzurro” e dell’autovettura della Polizia di Stato “Lamborghini”.


In alto