Eventi

Siracusa, al via la “Fiera di Santa Lucia”. Si aggiunge alla fiera del “Natale ai Villini”

SIRACUSA – Prende il via oggi la “Fiera di Santa Lucia” nel cuore della Borgata. Fino al 20 dicembre, giorno dell’Ottava delle celebrazioni per la Patrona, saranno 85 gli operatori dei settori alimentare e non alimentare che esporranno i propri prodotti negli stand posizionati in piazza Santa Lucia ed in via Fuggetta.

“È una tradizione che si rinnova – dichiara Silvia Spadaro, assessore alle Attività produttive – e che da sempre è un appuntamento storico. Siamo già al lavoro, in accordo con il presidente della Circoscrizione, per ripensarla e migliorarla, con l’obiettivo di lanciare una programmazione già attiva dai primi mesi del 2018”.

“Questa fiera – aggiunge Fabio Rotondo, presidente della circoscrizione Santa Lucia – è un momento importante per il quartiere perché dà la possibilità a tanti operatori di avere un’opportunità di guadagno, e al tempo stesso offre ai residenti un momento di svago. Anche la fiera di Santa Lucia ha bisogno di miglioramenti e già da gennaio proveremo a cambiarne il regolamento”.

Intanto è in pieno svolgimento, al Foro Siracusano, il “Natale ai Villini”. Nello spazio allestito dal Comune trovano posto oggetti d’artigianato, idee regalo per le feste ed un’area dedicata ai bambini con un mini luna park.

“Si tratta della prima edizione di una manifestazione – continua Spadaro – che abbiamo voluto con un allestimento sobrio, con gli stand in bianco, le decorazioni tipiche della festa, un’illuminazione diffusa sulle note delle musiche natalizie e gli addobbi realizzati con i vasi rossi del progetto Green design di Confcommercio e Comune. Abbiamo pensato all’allestimento di questo appuntamento  anche per dare un’opportunità di lavoro, non solo ai mercatali ma anche ad artigiani, associazioni creative e piccole imprese. Nonostante sia diffusa la ricerca di nuove opportunità di lavoro nella nostra città non abbiamo ricevuto tuttavia un buon numero di adesioni. Lo riteniamo comunque un fatto fisiologico, trattandosi di una prima edizione, in uno spazio nuovo, non programmato per tempo. L’obiettivo del “Natale ai Villini” – conclude l’assessore – è lavorare in un’ottica di programmazione che spesso manca a questa città. Per questa ragione abbiamo inserito questa iniziativa nel calendario annuale delle festività, così da ricevere le prime adesioni già da inizio 2018. Abbiamo, inoltre, rivitalizzato un’area straordinaria come i Villini, che deve diventare sede di eventi per restituire alla città uno spazio verde polifunzionale”.

“Natale  ai Villini” rimarrà aperto fino al 24 dicembre. In calendario, nei prossimi giorni, anche momenti musicali e laboratori per i più piccoli.

(foto generica)


In alto