Elezioni amministrative 2018

Siracusa, amministrative, proseguono le verifiche post-elettorali. Ballottaggio tra le incertezze

SIRACUSA – Mentre si è già messa in moto la macchina comunale per il ballottaggio di domenica 24 giugno, all’ufficio elettorale centrale proseguono le operazioni di riconteggio. A dieci giorni dal voto del primo turno, si hanno ancora dati ufficiosi e alcune sezioni mancanti, con i due candidati sindaco al ballottaggio, Francesco Italia ed Ezechia Paolo Reale, necessariamente in piena campagna elettorale.

Come deciso dal presidente del Tribunale di Siracusa, Antonio Maiorana, i verbali vengono riconteggiati per tutte le 123 sezioni. A questa mattina si sarebbe arrivati alla sezione 27 e si proseguirà fino a giovedì, sperando di concludere almeno per candidati sindaco e liste, per poi procedere con il riconteggio anche dei voti di preferenza ormai dopo la proclamazione del sindaco eletto.

Infatti non vi sono certezze neppure sulla composizione del prossimo consiglio comunale, anche se, stando ai risultati ufficiosi del primo turno, con la coalizione di Reale circa un punto sopra la soglia ricomputata del 50 per cento, si profilerebbe un’aula con una maggioranza assoluta di consiglieri della coalizione per Reale (18 o 19) e i restanti seggi ripartiti tra consiglieri della coalizione recentemente allargata per Italia e consiglieri del M5s.


In alto