News

Siracusa, assemblea personale Arpa, Fp Cisl: “Più risorse per il Nucleo operativo di vigilanza”

SIRACUSA – Riforma dell’Arpa, valorizzazione del personale e interventi per aumentare la pianta organica. Sono stati i temi dell’assemblea tenuta oggi in videoconferenza regionale all’Arpa di Siracusa, alla presenza del responsabile regionale degli Enti per la Funzione pubblica della Cisl, Nino Drago, e del segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi. Un appuntamento organizzato per recepire le istanze del personale sull’organizzazione del lavoro in Arpa, in vista dell’appuntamento per il rinnovo delle Rsu.

“Il primo tema, quello più importante, è inquadrare quale può essere il ruolo dell’Arpa all’interno della regione – ha spiegato Nino Drago – individuati i ruoli e le competenze, c’è da rivedere immediatamente la pianta organica che prevede 900 unità, e, se si considera che ci sono in attività 250 unità, si comprendono bene le difficoltà che l’Arpa affronta rispetto all’ambiente regionale”. Interventi quindi mirati, secondo l’analisi tracciata dal responsabile regionale degli Enti per la Fp Cisl, per garantire la valorizzazione delle professionalità in Arpa. “Due altre tematiche sono le professionalità acquisite da garantire che sono rappresentate da un gruppo di lavoratori i cui contratti di collaborazione coordinata e continuativa, inquadrati come Cococo, vanno a scadere prossimamente e dei quali ci dobbiamo occupare – ha rilevato Drago – ci sono anche le professionalità da garantire del personale di ruolo che da tanti anni attende di essere valorizzato e che purtroppo non si è riuscito a valorizzarlo anche a causa dei vertici dell’Arpa succeduti dell’Arpa che non ci hanno consentito una programmazione da realizzare nel tempo. Siamo qui per campagna Rsu che la Cisl sta affrontando con grande impegno, cerchiamo in Arpa di consolidare un risultato considerevole all’interno dell’azienda. Ci auguriamo che i lavoratori rispondano e che si vada nel segno di quegli obiettivi che sono stati perseguiti dal sindacato Cisl”.

Di criticità immediate e dell’impegno della Cisl nel richiedere e ottenere risorse necessarie al funzionamento del Nucleo operativo di vigilanza, ha parlato il segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi. “Per Siracusa e Ragusa le criticità sono notevoli, determinate non solo dalla carenza di personale – ha sottolineato Passanisi – quello che serve è la valorizzazione del personale. Abbiamo chiesto ed ottenuto un incontro con l’assessorato regionale per cercare di fare avere più risorse per il Nov, il Nucleo operativo di vigilanza, perché la tutela del cittadino va garantita a 360 gradi e questo può essere fatto se ci sono le risorse economiche necessarie e se viene valorizzato il personale in loco. Vogliamo consolidare il nostro ruolo in azienda attraverso le nostre rsu: siamo con due rsu uscenti, siamo il fiore all’occhiello dell’Arpa siciliana, cercheremo di fare la nostra parte al meglio”.


In alto