Politica

Siracusa, Consiglio comunale in aula il 7 agosto

SIRACUSA – Prima il giuramento dei neo eletti presenti alla prima adunanza, poi quello del sindaco Francesco Italia. Dopo la proclamazione ufficiale, avvenuta ieri mattina da parte di Antonio Maiorana, presidente della commissione elettorale, il presidente uscente del Consiglio comunale Santino Armaro ha deciso la data della prima convocazione.

I 32 eletti si troveranno per la prima volta (per quanto riguarda ovviamente la nuova legislatura) nell’aula “Vittorini” di Palazzo Vermexio alle 10 di martedì 7 agosto. Il civico consesso dovrà trovare un’intesa per l’elezione del nuovo presidente, carica alla quale si sarebbe candidato anche Ezechia Paolo Reale, sconfitto al ballottaggio per l’incarico di primo cittadino, un mese fa da Francesco Italia. Sembra improbabile però che possa bastare una sola votazione, più scontato che il vertice del civico consesso venga eletto al secondo o terzo tentativo.

Tra gli argomenti che saranno trattati nella seduta del 7 agosto anche l’esame delle condizioni di eleggibilità dei consiglieri, con convalida ed eventuale sostituzione per ragioni di incompatibilità con il ruolo da ricoprire, e l’elezione del vicepresidente del Consiglio.


In alto