Politica

Siracusa, Consiglio comunale: niente chiusura degli uffici comunali Tiche, Neapolis, Epipoli e Santa Lucia

SIRACUSA – Resteranno aperti gli uffici comunali di Tiche, Neapolis, Epipoli e Santa Lucia e ci saranno meno componenti alle commissioni permanenti : sono i primi atti del nuovo consiglio comunale, che si è riunito nel pomeriggio del 13 settembre.

Per quanto riguarda il primo punto, il Consiglio ha respinto la richiesta dello scorso 8 giugno legata alla soppressione delle circoscrizioni. Il documento, illustrato a nome dei firmatari da Vinci, ha evidenziato come tale iniziativa, oltre a privare i residenti (specie quelli più disagiati) di “servizi indispensabili per la vita sociale”, non corrisponda ai bisogni di “un territorio urbano molto vasto” e va in senso inverso rispetto alle esigenze di risparmio energetico, di snellimento del traffico “e, di conseguenza, alla migliore qualità dell’ambiente”.

Inoltre, l’atto di indirizzo rileva come la decisione della Giunta fu “assunta in un momento in cui non aveva pieni poteri”, perché a ridosso del primo turno elettorale, “in un momento in cui avrebbe dovuto limitarsi all’adozione di atti urgenti”. Carenti sono considerate anche le motivazioni, legate a “una generica esigenza di risparmio”.

Al dibattito hanno partecipato i consiglieri Trigilil, Castagnino, Gradenigo, Carlos Torres, Costantino, Basile, Andrea Buccheri, Rita Gentile e l’assessore al Decentramento, Fabio Moschella, che non ha contestato la richiesta e ha illustrato per grandi linee i piani dell’Amministrazione per quanto riguarda i quartieri.
La proposta, messa ai voti, è passato a maggioranza con 5 contrari.

L’altra delibera riguarda la riduzione da 16 a 12 dei componenti delle commissioni consiliari, si legge sul comunicato del Comune di Siracusa, ed è stata illustrata da Paolo Reale, che l’aveva proposta in sede di conferenza dei capigruppo ottenendo il sostegno di tutti i componenti.

Il provvedimento, discusso come primo punto grazie a una richiesta di prelievo avanzata dallo stesso Reale, interviene e modifica l’articolo 3 del regolamento sulle commissioni e, a a parere di Reale si tratta di un primo passo per arrivare all’obiettivo finale di un massimo di 8 componenti nell’ambito di una riforma complessiva del regolamento sulla commissioni.

 

Il prossimo consiglio Comunale è previsto per il 18 settembre.

 


In alto