Cronaca

Siracusa, controlli a circolazione stradale in Ortigia e a ristorazione in zone balneari. Sanzionate due attività

SIRACUSA – Giornata di controlli a tappeto da parte dei carabinieri della compagnia di Siracusa nel centro storico di Ortigia e nelle zone balneari del capoluogo, quella di ieri, che ha visto impegnati in mattinata i militari dell’Arma in accertamenti di natura amministrativo-sanitario nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto all’abusivismo commerciale, mentre in serata sono stati effettuati, ad Ortigia, intensi controlli alla circolazione stradale.

Secondo quanto reso noto dai carabinieri, nel corso dei controlli agli esercizi commerciali effettuati con la collaborazione dei tecnici della prevenzione dell’Ufficio Sian dell’Asp, è stato sanzionato un alimentari-panineria di via Sacramento, in zona Isola, al quale sono state contestate carenze igienico-sanitarie con sanzioni per un totale di euro 4.500, ed inoltre è stato sospeso l’uso del deposito dell’attività.

Ad un secondo alimentari-panificio sito in via Capo Murro di Porco, invece, è stata riscontrata una cattiva conservazione degli alimenti e pertanto sono stati sottoposti a sequestro 300 chili di prodotti scaduti e in cattivo stato di conservazione (pollo, carne, latticini e bevande), in questo caso è stata sospesa l’attività di panificio, esercitata senza le previste autorizzazioni ed inibito l’uso del deposito.

In serata invece sono stati effettuati controlli alla circolazione stradale nelle aree maggiormente frequentate dai cittadini siracusani e dai turisti. Il mirato servizio dell’Arma aretusea ha visto impiegate 5 pattuglie auto e moto montate, una unità cinofila del nucleo carabinieri di Nicolosi ed un elicottero dell’elinucleo di Catania, nell’espletamento di controlli alla circolazione stradale finalizzati al contrasto delle violazioni del codice della strada, con particolare riguardo alla guida sotto l’influenza dell’alcol e alla guida di motocicli senza casco.

Nella serata di ieri, in particolare, le pattuglie auto e moto montate dei carabinieri, attraverso posti di controllo effettuati in corrispondenza delle principali arterie stradali del centro storico fra cui i due ponti di accesso all’isola di Ortigia e l’area della marina, hanno proceduto all’attento controllo di oltre 40 veicoli, sanzionando 5 giovani alla guida del proprio ciclomotore senza casco, e risultati poi anche sprovvisti di patente e di copertura assicurativa, in un caso addirittura dal 2013.

Accertati anche in 2 casi la guida sotto l’influenza di alcol con valore alcolemico fra gli 0,5 e gli 0,8 g/l. La sanzione prevista per questo tipo d’infrazione è una contravvenzione da 532 a 2127 euro e la sospensione della patente da 3 a 6 mesi.

Frequenti passaggi dei motociclisti dell’Arma sono stati effettuati nel cuore di Ortigia, ed in particolare nella zona della marina dove spesso si verifica la presenza di ciclomotori non autorizzati al transito, in modo da far avvertire la forte presenza dell’Arma sul territorio ed aumentare la sicurezza percepita.

Durante i controlli alla circolazione stradale inoltre, un giovane siracusano M.G., classe 1978 e con precedenti di polizia, fermato perché alla guida di un ciclomotore senza casco, avrebbe inveito contro i militari operanti, dimostrandosi non collaborativo e proferendo nei loro confronti offese e provocazioni alla presenza di numerosi passanti. Per questi motivi lo stesso è stato accompagnato presso i locali della compagnia di Siracusa e denunciato a piede libero per oltraggio a pubblico ufficiale.


Nessuna immagine trovata

In alto