Cronaca

Siracusa, diverbio tra donne per la condotta di guida sfocia in lite tra vicini

SIRACUSA – Ieri i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Siracusa sono intervenuti presso un’abitazione di via Filisto su richiesta di un residente, che aveva segnalato un’aggressione in corso ai suoi danni da parte di una vicina di casa. Secondo il segnalante, la vicina di casa avrebbe aggredito verbalmente sia lui che la moglie e si sarebbe poi posizionata dietro la porta della loro abitazione, prendendola a calci.

I carabinieri, intervenuti tempestivamente sul posto, hanno riportato la calma fra le parti e hanno voluto approfondire i motivi della vicenda per valutare se effettuare eventuali ulteriori accertamenti. I militari hanno ricostruito che la lite fra le due donne, una 49enne siracusana ed una 28enne di origini romene, sarebbe nata da un diverbio avvenuto poco prima alla guida. Entrambe infatti si accusavano vicendevolmente di non aver rispettato una precedenza e di aver messo a rischio la propria incolumità per aver tenuto una condotta di guida spericolata.

I carabinieri pertanto, assicurandosi che la lite fosse terminata, hanno reso edotte le parti delle rispettive facoltà di legge, sensibilizzando entrambe le donne sulla necessità di mantenere una condotta di guida rispettosa delle norme del codice della strada, interessando in caso di necessità le forze di polizia.

(foto di repertorio)


In alto