Eventi

Siracusa, domani al via il nuovo ciclo di incontri della Polizia sulla legalità negli istituti superiori

SIRACUSA – Contrasto alle mafie, dipendenze da alcol e droghe, bullismo ed il cyberbullismo. Sono gli argomenti principali che verranno trattati dalla polizia nelle scuole di Siracusa. Il primo incontro del nuovo anno scolastico è in programma domani alle 11 all’istituto “Einaudi” in contrada Pizzuta.

Saranno il capo di gabinetto e portavoce della Questura, Gaspare Calafiore, e i componenti dell’ufficio per la comunicazione a confrontarsi con i ragazzi. Per l’occasione, oltre ad una numerosa partecipazione di studenti, saranno presenti il delegato all’educazione alla legalità del provveditore agli studi, Marina Rubera e il dirigente scolastico, Teresella Celesti.

Visto il riscontro positivo ottenuto finora, quest’anno l’Ufficio scolastico provinciale di Siracusa ha diramato a tutti i dirigenti scolastici una circolare, sposando il progetto della Questura ed invitando i presidi ad aderire all’iniziativa.

In particolare, quest’anno la Polizia di Stato è impegnata nel progetto “Scuole sicure”, finalizzato al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, pianificando dei controlli nelle scuole e nelle adiacenze delle stesse, a cura del personale delle volanti anche con il supporto di unità cinofile. Il progetto di natura repressiva trova il necessario supporto nell’azione preventiva che gli agenti dell’ufficio per la comunicazione svolgeranno affrontando con i giovani studenti temi di rilevante attualità.


In alto