Elezioni amministrative 2018

Siracusa, elezioni amministrative, ecco le prime candidature e liste presentate. Termine domani alle 12

SIRACUSA – È iniziata ieri la presentazione delle candidature e delle liste per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale alle amministrative fissate il 10 giugno. Il termine per la presentazione presso l’ufficio elettorale, in via San Metodio 40, è domani, mercoledì 16 maggio, alle ore 12.

Nella giornata di ieri, 14 maggio, sono state presentate le prime cinque liste. Questo il dettaglio:

N. 1 Lista SIRACUSA 2023 – PDR SICILIA FUTURA, approvata dalla Commissione elettorale circondariale alle ore 11,00. La lista è collegata a #fuorisistema per Siracusa e FRANCESCO ITALIA sindaco. Sindaco: Francesco Italia. I primi quattro assessori designati sono: Pietro Coppa, Giusy Genovesi, Nicola Lo Iacono e Maria Alessandra Furnari.

N. 2  Lista #fuorisistema per Siracusa, approvata dalla Commissione elettorale circondariale alle ore 11,43. La lista è collegata a SIRACUSA 2023 – PDR SICILIA FUTURA e FRANCESCO ITALIA sindaco. Sindaco: Francesco Italia. I primi quattro assessori designati sono: Pietro Coppa, Giusy Genovesi, Nicola Lo Iacono e Maria Alessandra Furnari.

N. 3 Lista FRANCESCO ITALIA sindaco, approvata dalla Commissione elettorale circondariale alle ore 16,00. La lista è collegata a SIRACUSA 2023 – PDR SICILIA FUTURA e #fuorisistema per Siracusa. Sindaco: Francesco Italia. I primi quattro assessori designati sono: Pietro Coppa, Giusy Genovesi, Nicola Lo Iacono e Maria Alessandra Furnari.

N. 4 Lista MOVIMENTO CINQUE STELLE – ILBLOGDELLESTELLE.IT, approvata dalla Commissione elettorale circondariale alle ore 16,30. Sindaco: Silvia Russoniello. I primi quattro assessori designati sono: Carlo Gilistro, Giuseppe Cappellani, Angelo Troia e Sebastiano D’Angelo.

N. 5 Lista LEALTÀ E CONDIVISIONE PER SIRACUSA, approvata dalla Commissione elettorale circondariale alle ore 17,30. Sindaco: Giovanni Randazzo. I primi assessori designati sono: Giuseppe Ansaldi, Beatrice Basile, Rita Gentile, Carlo Gradenigo e Giuseppina Norcia.


In alto