Elezioni regionali 2017

Siracusa, elezioni regionali, il candidato Edy Bandiera chiede al centrodestra “liste pulite”

SIRACUSA – Appelli alle “liste pulite” si susseguono anche da parte di esponenti di spicco del centrodestra siracusano, dopo il monito lanciato ieri da Nello Musumeci, in occasione di un convegno tenuto a Termini Imerese insieme a Giorgia Meloni, sul rispetto del codice etico antimafia nella composizione delle liste della coalizione.

Interviene a riguardo Edy Bandiera, commissario provinciale di Forza Italia, che lo scorso 30 agosto a mezzo social network aveva annunciato la ricandidatura all’Ars “per rappresentare una comunità che ama la propria terra e che chiede che le sue immense potenzialità diano giusto frutto e opportunità”.

Oggi Bandiera dichiara: “La politica perbene, quella della concretezza e del fare nel pieno rispetto delle regole può dare un contributo fondamentale alla nostra terra nella direzione del cambiamento, e, perché questo avvenga, la classe politica deve essere irreprensibile. Concordo pertanto pienamente con quanto dichiarato ieri dal candidato del centrodestra alla Regione, Nello Musumeci, circa l’esigenza di avere liste pulite al cento per cento. Non sempre il fine giustifica i mezzi, in politica, e, se il nostro principale obiettivo è riscattare la Sicilia, dobbiamo servirci di mezzi coerenti e all’altezza, a iniziare dalla qualità e dalla trasparenza delle candidature”.

Per il commissario provinciale azzurro, l’appello va rivolto anche al suo stesso partito: “Auspico che tutti i partiti della nostra coalizione, ad iniziare dal mio, attuino una rigida selezione degli aspiranti parlamentari regionali, in modo da garantire una rappresentanza sempre degna e processi amministrativi virtuosi. La sfida che abbiamo intrapreso, e che possiamo e vogliamo vincere, parte proprio da qui”.


In alto