Cronaca

Siracusa, furti a supermercati, inseguiti e arrestati due ventenni

SIRACUSA – Nel pomeriggio di ieri, agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno arrestato il 20enne netino Giuseppe Caruso e il 21enne siracusano Michael Perez, per “furto aggravato in concorso” e, nella circostanza, il Perez è stato altresì denunciato per “ricettazione”.

In particolare, intorno alle ore 17,20 gli agenti delle Volanti sono intervenuti in un supermercato di viale Teracati ove, poco prima, era stato perpetrato un furto di merce ad opera di due soggetti che si erano appena allontanati a bordo di un’autovettura.

Poco dopo, gli agenti hanno individuato l’autovettura in questione che, alla vista della Volante, avrebbe tentato invano la fuga. Secondo quanto reso noto dalla Polizia, gli operanti, bloccata l’auto, hanno trovato all’interno dell’abitacolo la refurtiva consistente in diverse confezioni di balsamo e shampoo. Pertanto i due soggetti sono stati tratti in arresto.

Successivamente, è stata effettuata nell’abitazione del Perez una perquisizione, che ha permesso di rinvenire degli alimenti confezionati, nel merito 17 confezioni di parmigiano e 12 scatolette di tonno, presunto provento di un furto perpetrato nella stessa giornata in altro supermercato in viale Scala Greca.

Secondo quanto reso noto dagli inquirenti, “entrambi gli arrestati si sono resi protagonisti, negli anni precedenti, di numerosi furti in vari supermercati cittadini”. Dopo le incombenze di rito, gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari.

(foto di repertorio)


In alto