News

Siracusa, il Comune chiede a Fs di non vendere l’area vicino all’ex casello di corso Gelone

SIRACUSA – Avviare un processo di concertazione e dialogo tra Amministrazione comunale ed enti pubblici e privati che hanno proprietà sul territorio comunale. Questa la linea che Palazzo Vermexio intende mettere in atto per favorire una politica basata su principi di sostenibilità ambientale. Ecco perché, su proposta degli assessori all’urbanistica Giusy Genovesi e al patrimonio Nicola Lo Iacono, il dirigente del settore patrimonio è stato incaricato di acquisire ogni informazione inerente ai beni di proprietà del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Spa.

L’Amministrazione, così come recita l’atto di indirizzo discusso in Giunta, vuole essere prioritariamente informata sulle intenzioni del gruppo in merito ad eventuali cessioni a terzi degli immobili ricadenti all’interno del territorio del Comune di Siracusa, anche in considerazione dell’attuale fase di revisione dello strumento urbanistico generale della città aretusea.

Inoltre, è stato chiesto alle  Ferrovie dello Stato, di sospendere il procedimento di cessione a terzi dell’area vicino all’ex casello di corso Gelone. Nella lettera, viene anche manifestato l’interesse del Comune all’eventuale esercizio della preferenza in riferimento alla vendita del terreno in questione di proprietà della Fs Sistemi Urbani srl (società del gruppo Fsi) viste le esigenze che consigliano l’acquisizione del sito in funzione della sua collocazione strategica nel contesto cittadino.


In alto