News

Siracusa, il romanzo dello scrittore sortinese Salvo Zappulla al “Cenacolo della siracusanità”

SIRACUSA – Martedì 16 maggio si è tenuta presso il “Cenacolo della siracusanità” di via Scilla la presentazione del libro dello scrittore sortinese Salvo Zappulla dal titolo “Kafka e il mistero del processo”, apprezzato romanzo pubblicato tre anni fa.

Dopo l’introduzione di Antonio Randazzo, presidente del Cenacolo, il docente universitario Luigi Amato ha presentato il libro attraverso un serrato dialogo con l’autore. Si è spaziato sui problemi generali della letteratura siciliana. La storia narrata da Zappulla si innesta nell’ampio filone di opere narrative che contemplano palesi legami tra personaggi e loro creatori.

Secondo Amato, l’autore ricostruisce trame antiche della letteratura europea con linguaggio nuovo ed attuale. Oltre le banalizzazioni modaiole, lo scrittore sortinese appartiene a quella letteratura underground che periodicamente riemerge come un fiume carsico, attraendo un pubblico variegato e composito che si emoziona per il rapporto tra lo scrittore e le sue creature, che si rivelano soggetti autonomi fuori da ogni controllo.

È seguito un dibattito tra gli intervenuti ed è stata lanciata l’idea di una fiera del libro a Siracusa.


In alto