Cronaca

Siracusa, incendiata macelleria nella notte. Sarebbe della famiglia De Carolis

SIRACUSA – Nuovo avvertimento con il fuoco a Siracusa. Ad essere stata presa di mira la macelleria di via Alessandro Specchi, nella zona alta della città, che ieri notte è stata data alle fiamme. L’esercizio commerciale, secondo gli investigatori, sarebbe nella disponibilità della famiglia di Francesco De Carolis.

A carico di quest’ultimo è iniziato il processo per minacce nei confronti del giornalista Paolo Borrometi, che, nei suoi articoli sulla testata online da lui diretta, aveva fatto riferimento alle attività di De Carolis e del fratello e a presunte frequentazioni in ambito criminale.

L’incendio alla macelleria è stato spento dopo l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco. Sul posto anche le Volanti. In base ai rilievi effettuati in via Specchi, sarebbero state rinvenute tracce di liquido infiammabile. Sembra inevitabile quindi la matrice dolosa, con scenari adesso tutti da decifrare.

Si allunga infatti la scia di attentati incendiari in città ai danni di esercizi commerciali. Le indagini avviate dovranno stabilire se esiste un collegamento tra i fatti verificatisi a Siracusa.

(foto di repertorio)


Nessuna immagine trovata

In alto