PUBBLICITÀ ELETTORALE
Sport

Siracusa, pallavolo, si presenta l’Holimpia: un’aquila per spiccare il volo nel campionato di B2

SIRACUSA – Si è tenuta questa mattina, in un ristorante siracusano, la presentazione dell’Holimpia Paomar Siracusa, squadra che tra una settimana sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di B2 di pallavolo.

A fare gli onori di casa il presidente Giuseppe Carpinteri, che ha voluto ringraziare tutte le nuove arrivate in casa Holimpia per la scelta di aver voluto sposare questo ambizioso progetto. “Ho sempre creduto nelle giovani – ha detto Carpinteri – e il nostro roster lo testimonia, così come la squadra di serie D, composta da giovanissime che spero siano il futuro. Il mio obiettivo è quello di dare un grosso contributo in termini sportivi sia alla società, ma anche alla città”. E per questo il numero uno dell’Holimpia non ha nascosto nemmeno l’ambizione di riportare a Siracusa il volley al maschile: “Ci stiamo provando, ma non è un’impresa semplice”.

Nell’insolita veste di presentatore dell’evento l’ex assessore alla Mobilità Dario Abela, da qualche anno vicino al progetto Holimpia. Per il Comune di Siracusa è stato presente il vicesindaco e assessore allo Sport Francesco Italia che, dopo essersi congratulato con Carpinteri per l’entusiasmo e la voglia mostrata nell’investire nello sport, ha fatto una breve disamina sugli interventi pubblici in campo sportivo. “Come noto – ha detto il vicesindaco – abbiamo affidato la Cittadella dello sport e stiamo investendo praticamente su tutti gli impianti cittadini: dal Camposcuola, che finalmente avrà l’omologazione a ospitare gare ufficiali, passando anche per gli impianti periferici come quelli di Cassibile e Belvedere. Questa amministrazione è da sempre attenta alle politiche sportive, come dimostrato dall’aver ospitato e vinto i mondiali di canoa polo”.

Si è poi passati alla presentazione di staff tecnico e soprattutto delle giocatrici, per lo più tutti volti nuovi che a partire da sabato prossimo alla palestra Akradina affronteranno per la prima di campionato il Modica. “Il prossimo – ha detto il tecnico Santino Sciacca – sarà un campionato di alto livello, in cui non ho visto squadre cuscinetto. Già sabato contro il Modica, squadra allenata da Corrado Scavino, collega che stimo parecchio, affrontiamo una squadra con il nostro stesso obiettivo, quello di una salvezza tranquilla. Dalle ragazze mi aspetto di vedere ancora una crescita tecnica, di gruppo. Un piccolo passo avanti rispetto a quanto fatto fino a oggi. Mi auguro che l’ansia della prima non abbia la meglio e sono certo che il Palakradina ci aiuterà a rompere il ghiaccio”.

Infine spazio al nuovo look dell’Holimpia, con la presentazione della nuova maglia per la stagione 2017/18. Un’idea nata e interamente sviluppata dal direttore generale Lucia Moscuzza. Una maglia ovviamente blu, con un’aquila sul fianco. “Si è voluto dare un tocco più personale alla maglia – conclude Carpinteri -, sia come società, sia come città. L’aquila ha la doppia valenza di simbolo societario e cittadino, ovviamente tutto su sfondo blu che è il nostro colore da sempre. La voglia è quella di unire la città alla pallavolo”.


PUBBLICITÀ ELETTORALE
In alto