Cultura

Siracusa, presentato ieri il libro “Mamme 10 e lode”

12622178_1969286079963411_4306066643101431086_o

“Mamme 10 e lode”. Si intitola così il libro presentato ieri pomeriggio presso il nuovo Cento Commerciale Fiera del Sud, a Siracusa, da ‘Partyamo’, Gruppo Mamme a Siracusa e l’associazione socioculturale ‘Liberi di Costruire’. Un appuntamento, tra l’altro, ricco di giochi e divertimento per i piccini che hanno potuto assistere a svariati spettacoli con i loro protagonisti preferiti dei Cartoons. Da Masha & Orso, ai Supereroi come Spiderman, Capitan America, le tartarughe Ninja, ai personaggi di Frozen e tanti altri.  “Ringrazio tutti i partecipanti, grandi e piccoli, intervenuti all’evento di ieri.” Sono le parole del presidente dell’associazione Partyamo, Giovanni Inserra, che ha aggiunto: “un grazie particolare va agli sponsor per la fattiva e valida collaborazione e i ringraziamenti finali vanno alla Direzione nonchè all’enturage del Centro Commerciale Fiera del Sud per l’ospitalità e per la piena fiducia mostrata nell’accogliere il nostro spettacolo.” L’evento è stato fortemente voluto inoltre dall’associazione Liberi di Costruire. A tal proposito il Presidente Vincenzo Cultrera ha dichiarato: “in occasione di tale manifestazione abbiamo voluto riprendere la collaborazione intrapresa lo scorso anno con la raccolta fondi per l’acquisto dei defibrillatori da donare a diversi istituti scolastici Siracusani. Ci premeva anche inserire all’interno del programma la presentazione del libro “Mamma 10 e lode” in quanto trattasi proprio di un manuale operativo utile e formativo non solo per le mamme in prima persona coinvolte – ha continuato Cultrera – ma anche per i familiari, ed inoltre il suo acquisto permetterà di aiutare l’ospedale pediatrico in quanto il ricavato andrà devoluto proprio a tale struttura. Desidero ringraziare tutte le persone che hanno contribuito alla riuscita di questo bellissimo giorno di festa, le associazioni Partyamo, il gruppo Mamme a Siracusa con in testa il suo presidente, nella speranza che Concita Nucifora abbia sposato il principio di noi ‘Liberi’ che crediamo fortemente in una società migliore e nella riuscita di grandi obiettivi nel momento in cui ognuno di noi non guardi solo gli interessi del proprio orticello ma bensì collabori con il proprio vicino affinchè quell’orticello diventi un appezzamento di terreno sempre più grande ed – ha concluso il presidente dell’associazione socioculturale – un giorno chissà anche edificabile acquisendo un valore inestimabile.”

 


In alto