Cronaca

Siracusa, rapina all’ufficio postale di viale Teocrito, arrestato un ventottenne

SIRACUSA – Nella mattinata di ieri, agenti della Polizia di Stato, in servizio alla squadra Mobile della Questura di Siracusa, hanno arrestato il 28enne Manuel Pisano nella flagranza del reato di rapina.

Il giovane, in atto sottoposto al regime degli arresti domiciliari, violando la misura restrittiva, alle ore 9,50 avrebbe fatto irruzione all’interno dell’ufficio postale di viale Teocrito e, sotto la minaccia di un oggetto metallico, e dopo aver scavalcato il bancone, si sarebbe impossessato del denaro contante contenuto nella cassa rapida, ammontante a 170 euro circa.

Secondo quanto reso noto dalla Polizia, gli investigatori, ricevuta la notizia della rapina, si sono posti senza soluzione di continuità alla ricerca del rapinatore ed hanno proseguito le indagini finché hanno bloccato il Pisano nei pressi della sua abitazione, “pochi minuti dopo aver perpetrato la rapina”, con ancora indosso i vestiti utilizzati durante l’azione criminosa.

La successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione del 28enne avrebbe consentito di rinvenire e sequestrare due pistole calibro 22 Long Rifle: una revolver marca Smith Welsson ed una pistola artigianale monocolpo. Terminate le incombenze di rito, il Pisano è stato posto agli arresti domiciliari.

(foto in evidenza generica)


In alto