News

Siracusa, scuole nel caos. Doppi turni al “Federico II di Svevia”. Partono i lavori al “Fermi”

SIRACUSA – Caos negli istituti scolastici cittadini. Doppi turni a partire da lunedì all’Istituto alberghiero “Federico di Svevia” ed all’Istituto per geometri “Filippo Juvara” che si dividono le classi nel plesso di via Polibio.

Gli studenti già oggi, 21 settembre, hanno scioperato e si sono rivolti alla dirigente scolastica per rivedere la decisione che comporterà secondo studenti e docenti non pochi disagi.

La protesta riguarda la ridotta disponibilità di spazi e la necessità di condividerli tra due istituti. I doppi turni, in base alla circolare, diramata ieri dalla dirigente scolastica Giuseppa Rizzo, dovuti all’indisponibilità delle aule e dei locali assegnati all’Istituto “Federico di Svevia” dal Libero Consorzio, saranno organizzati dal lunedì al venerdì secondo queste modalità: classi prime e seconde dalle 8 alle 13, classi terze, quarte e quinte dalle 13 alle 18.

Intanto sono iniziati all’Istituto tecnico industriale “Enrico Fermi” di via Torino i lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione. La dirigenza scolastica retta da Antonino Ferrarini ha consegnato le chiavi ai titolari della ditta incaricata dal Libero Consorzio per l’inizio delle opere del cantiere che riguarderanno in questa prima fase l’area del cortile interessata dal crollo di calcinacci e pezzi di intonaco dopo le piogge di fine agosto scorso.

Gli studenti dopo oltre una settimana di scioperi, hanno così iniziato anche se a corto regime le lezioni.

Sul fronte invece degli asili nido comunali l’assessore comunale Pierpaolo Coppa ha garantito il riavvio delle attività entro la fine del mese di ottobre. Un impegno preso dopo la riunione avuta con i dirigenti degli uffici, le operatrici e le mamme.
(Foto generica)


Nessuna immagine trovata

In alto