News

Siracusa, stabilizzazione dipendenti comunali, pressing Fp Cisl sui revisori dei conti

SIRACUSA – “Stigmatizziamo il comportamento dei revisori dei conti e rileviamo l’attesa ormai non più sostenibile dei lavoratori precari del Comune che reclamano la propria stabilizzazione”. A manifestare la contrarietà sui tempi sulla valutazione del quadro economico generale dell’amministrazione comunale è stato il segretario generale della Funzione pubblica della Cisl per Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi. Ha quindi lanciato un invito ai revisori dei conti ad accelerare i tempi per la presentazione degli atti propedeutici sotto il profilo contabile a rendere così effettiva la stabilizzazione dei dipendenti dell’ente, prima della scadenza del mandato di questa amministrazione.

“Dopo tanti sacrifici e confronti con l’amministrazione, si è giunti ad un passo che sarebbe dovuto essere compiuto già per lo scorso mese di gennaio con la stabilizzazione dei lavoratori che attendono da anni di poter giungere a questo risultato – ha detto Passanisi – Pur sollecitando i revisori dei conti, ed apprezzando il lavoro svolto e la collaborazione garantita dall’amministrazione comunale, non possiamo condividere che resti prigioniera di una situazione ed in attesa dell’esito delle valutazioni che devono dare i revisori dei conti. Non vorremmo che si allunghino i tempi ancora oltre, ricordando che l’amministrazione è prossima alla scadenza tra pochi mesi”.

Il segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa non ha escluso, allo stesso tempo, di riprendere la mobilitazione. “In caso di ulteriori ritardi che si dovessero registrare sempre per le ragioni riferite prima – ha spiegato Passanisi – siamo pronti ad indire la mobilitazione del personale per rivendicare l’applicazione di accordi già condivisi”.


In alto