News

Siracusa, Teatro greco, i numeri record della stagione 2017

SIRACUSA – La stagione 2017 al Teatro greco di Siracusa si chiude con risultati record per l’Inda. Le scelte di programmazione per il 53° Festival del Teatro greco di Siracusa hanno portato a teatro 140.300 spettatori, ben 21.000 in più rispetto al 2016, tra i quali circa 38.000 studenti, a conferma della grande valenza educativa e di diffusione della cultura classica promossa dalla Fondazione.

Secondo i dati diffusi dall’Inda, la qualità delle produzioni e dell’organizzazione, unite al fascino unico del Festival del Teatro greco di Siracusa, hanno consentito di superare ampiamente il record di spettatori conseguito nel 2016 con una crescita del 18% rispetto all’anno scorso e del 22% complessivo nelle due stagioni della gestione commissariale (pari ad un incremento complessivo di 28.000 spettatori). I ricavi da biglietteria sono cresciuti del 17% rispetto al 2016 e del 25% rispetto al 2015.

“L’Inda in questi 18 mesi di lavoro è cresciuta più che nei 10 anni precedenti superando traguardi impensabili pochi mesi fa – ha dichiarato il commissario straordinario della Fondazione Inda Pier Francesco Pinelli -. Desidero ringraziare i dipendenti, le maestranze, gli artisti, i collaboratori e tutti coloro che hanno sostenuto la Fondazione nel conseguimento di questo brillante successo. Un ringraziamento speciale poi lo rivolgo a Roberto Andò ed al professor Luciano Canfora. Tenendo il timone puntato sulla ricerca del meglio per questa istituzione culturale abbiamo dimostrato che essa dispone non solo di un fascino unico e professionalità solide ma anche di un ulteriore potenziale di crescita”.

L’Inda avvia ora la tournée nei teatri di pietra italiani che vedrà in scena Fedra il 15 e 16 luglio a Terme di Baia e il 22 e 23 luglio a Pompei, Sette contro Tebe il 20 e 21 luglio a Terme di Baia, il 3 agosto a Taormina e il 15 e 16 settembre all’anfiteatro romano di Verona e Baccanti di Euripide con gli ex allievi dell’Accademia d’arte del dramma antico il 22 luglio a Terme di Baia.


In alto