Segnalazioni

Siracusa, una montagna di rifiuti all’ingresso dell’Autodromo

SIRACUSA – Una montagna di rifiuti che hanno sommerso anche i cassonetti posizionati in contrada Fusco. È questa l’immagine che si vede da alcuni giorni all’ingresso dell’Autodromo di Siracusa, una delle strutture di proprietà del Libero Consorzio, che nelle intenzioni del commissario straordinario sono tra quelle sottoposte alla vendita, per poter incassare risorse necessarie a far rifiatare le casse dell’ente, da alcuni mesi in stato di dissesto dichiarato.

L’autodromo era anche nelle mire del gruppo Pirelli fino a pochi anni fa, che si era mostrato interessato per effettuare una serie di test e provare alcuni pneumatici. Adesso l’impianto, che è stato meta fino agli anni Cinquanta delle grandi corse automobilistiche con Fangio, Ascari e Bandini a darsi battaglia sui tornanti del circuito, dove adesso alcuni giorni alla settimana pascolano le mucche.


Nessuna immagine trovata

In alto