Elezioni amministrative 2018

Siracusa, verso le amministrative, Giganti candidato a sindaco. “Valori centrodestra minoritari in altri contenitori”

SIRACUSA – Da una nota di “Italiani in movimento“, si apprende che Giuseppe Giganti, che ne è fondatore e responsabile, intende candidarsi a sindaco. È un attacco politico all’area del centro-destra, in realtà al momento ancora divisa su diverse candidature a sindaco, con la quale Giganti si è confrontato in questi mesi.

“È evidente che a Siracusa manca una forte e consapevole forza di vera destra – si legge nella nota di “Italiani in movimento” – Grazie a frammentazioni e scelte sciagurate e candidati che si arrogano il diritto di appropriarsi indebitamente del termine di Centro Destra, si sta convogliando parte dell’elettorato sociale in un contenitore dove purtroppo questi valori e ideali hanno uno spazio davvero minoritario se non addirittura inesistente”.

“Una nuova destra sociale vera, no camuffata, è qualcosa ormai di inevitabile – si chiosa – ma badiamo bene a non ridurla ad una rimpatriata di nostalgici”.

Viene lanciato un programma ideologico, propedeutico a quello programmatico. “Proponiamo un “Elenco dei Valori”, e un programma in cui racchiudere pochi punti imprescindibili nei quali tutti ci si riconosca e per i quali tutti ci si batta senza se e senza ma. Per queste motivazioni Italiani in movimento ha deciso di studiare un programma da proporre agli elettori siracusani per le prossime amministrative, proponendo nostro candidato a sindaco il dott. Giganti Giuseppe, noto per la sua decennale coerenza nella ideologia di destra che ben rappresenta i nostri valori pronti a mettere a disposizione per il governo della città di Siracusa”.

Ma non si chiude a possibili alleanze: “Siamo pronti a collaborare con altri movimenti partiti e candidati che si riconoscono nei valori della destra italiana”.


In alto